Venerdì, 20 Maggio 2022 - Ore
Facciamo Notizie

“COMUNITÀ ENERGETICHE E REPOWERING. IL RUOLO DELLA PUGLIA PER LA RESILIENZA ENERGETICA E LA CRESCITA SOSTENIBILE: UN DIALOGO CHE SI APRE”

Pubblicato in Ambiente il 11/05/2022 da Redazione
“Comunità energetiche e Repowering. Il ruolo della Puglia per la resilienza energetica e la crescita sostenibile: un dialogo che si apre” è il tema dell’incontro in programma sabato 14 maggio 2022 all’Università del Salento: appuntamento alle ore 9, in presenza nell’aula 2 dell’edificio 6 del complesso Studium2000 (via di Valesio, Lecce), e online su https://bit.ly/resilienzaenergeticapuglia.

«L’incontro vuole favorire un confronto plurale, per competenze e provenienze, tra Regione, enti territoriali, imprese e parti sociali, al fine di meglio comprendere il ruolo e le potenzialità di ciascuno in tema di emergenza e sviluppo energetici», spiega il professor Vincenzo Tondi della Mura, docente a UniSalento di Diritto costituzionale, «Ciò anche alla luce delle prospettive aperte dal Decreto legislativo 199/2021, affidato all’attuazione regionale una volta pubblicati i relativi decreti governativi. Le “comunità energetiche” consistono nella condivisione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili da parte di più soggetti (cittadini, piccole e medie imprese, enti del terzo settore o autorità locali), destinati a divenire – ed è qui la novità - al contempo produttori (producer) e consumatori (consumer) di energia rinnovabile. I benefici sono di vario genere: ambientale, considerato l’uso di fonti non inquinanti; economico, atteso il duplice vantaggio di una produzione energetica a “chilometro zero” e della possibilità di avere riconosciuto il valore dell’eccedenza, in caso di consumo inferiore; sociale e territoriale, per l’uso redistributivo dell’energia prodotta a vantaggio dell’intera comunità coinvolta. Ne parleremo sabato con qualificati interventi».

Tre le sessioni di discussione, moderate dal professor Tondi della Mura. La prima sessione, di carattere scientifico, vedrà gli interventi dei docenti Francesco Tuccari (Diritto amministrativo, UniSalento), Daniele Menniti (Sistemi elettrici per l’energia, Università della Calabria) e Paolo Congedo (Fisica tecnica ambientale, UniSalento). La seconda sessione approfondirà il piano della prassi con gli interventi di Antonella Tundo (ricercatrice ENEA), Giuseppe Bratta (Presidente Distretto produttivo pugliese delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica “La Nuova Energia”), Arturo de Risi (Presidente del Cda del Distretto tecnologico nazionale sull’Energia), Nicola Delle Donne (Presidente reggente di Confindustria Lecce), Marcello Piccinni (Presidente Sezione Energie rinnovabili, Confindustria Lecce) e Cosimo Casilli (Amministratore unico Arca Sud Salento). La terza sessione darà spazio a interventi sul piano-amministrativo, con la partecipazione di Ettore Caroppo(Vicepresidente ANCI Puglia), Carmelo Calamia (Dirigente del Servizio Politiche europee, Provincia di Lecce) e Angela Cistulli (Dirigente della Sezione Transizione energetica, Regione Puglia). Conclusioni dell’Assessore allo Sviluppo economico della Regione Puglia Alessandro Delli Noci.


loading...