Venerdì, 18 Settembre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Nube di polveri dall'ex Ilva, Emiliano: 'Abbandonare il carbone, i cittadini non possono più aspettare'

Pubblicato in Ambiente il 06/07/2020 da Redazione

“La nube di polveri di sabato, l’ennesima, ancora una volta eclatante, è il frutto di una produzione industriale che continua ad alimentarsi a carbone e della mancata realizzazione di misure ambientali che - nel caso della copertura dei parchi minerali - dovevano essere completate nel 2015 e che non lo sono state in forza di ben 12 decreti del Governo, tutti contestati dalla Regione Puglia perché non tenevano nel dovuto conto la tutela dell’ambiente e della salute. Arpa fornirà una relazione sugli eventi di ieri alla Regione”.

È quanto dichiara il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, dopo aver visto la nube di polveri che nella giornata di sabato si è alzata dallo stabilimento di ArcelorMitaal, a Taranto, e si è spostata verso il centro abitato.

 

“A chi invece ancora sostiene che il ciclo integrale vada bene con l’attuale assetto industriale alimentato a carbone voglio dire che le immagini di ieri descrivono meglio delle parole il pericolo costante che vive la comunità. Da anni chiediamo una svolta produttiva in ogni sede, con l’abbandono del carbone, e non possiamo più aspettare. È urgente che il Governo trovi una soluzione realmente sostenibile al problema dell’ex Ilva. Per la Regione Puglia questa soluzione si chiama decarbonizzazione, una strada che ci ha sempre visti impegnati e coerenti per Taranto. Manteniamo uno spirito collaborazione con lo Stato per fare in modo che immagini come quelle di ieri non si ripetano più”.