Martedì, 4 Agosto 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Tutto pronto per Aro BA2: i dettagli della raccolta differenziata comune per comune

La rivoluzione riguarda i comuni di Modugno, Bitetto,Bitritto, Binetto, Palo del Colle e Giovinazzo

Pubblicato in Ambiente il 06/07/2016 da Redazione

Si scaldano i motori dell'Aro Ba2 con l'avvio delle attività di pulizia e pianificazione nei sette comuni che ne fanno parte. Una partenza sprint quella del primo Aro pugliese che ha iniziato la sua attività. Vediamo cosa sta succedendo comune per comune.

- Nel comune capofila dell'AroBa 2, primo ad avviare la messa in campo del progetto vincitore dell'appalto, le attività sono iniziate a metà maggio circa con una prima fase di studio del territorio, censimento delle utenze e primi step di comunicazione. Dal 18 giugno sono in distribuzione i kit per la raccolta porta a porta ed è stata già raggiunta la cifra record di 7.500 kit distribuiti. E ancora, apripista ai sei paesi/fratelli con cui condivide l'ambito di raccolta ottimale, l'amministrazione comunale di Modugno non dimentica le periferie. Sono in corso già i primi interventi di sfalcio delle erbe, spazzamento, lavaggio e sanificazione delle strade. Dopo il primo intervento che ha riguardato via Cesare Battisti, piazza Regina Bona, via Le Lamie, via Tagliamento, via Bitritto, sino le piazze Moro, De Nicola ed Einaudi, sono partite questa mattina (e dureranno tre giorni) le attività nel quartiere Cecilia suddiviso in tre diverse zone con un preciso calendario (6 Luglio: via Ancona - via Molise - piazza Falcone e Borsellino - via Abruzzi - via Caposcardicchio; giovedì 7 luglio: via Lombardia - via Emilia - via Sardegna - via Puglie - via Giorgio La Pira - via San Domenico Savio; venerdì 8 luglio: via Liguria - via Piemonte - via Sicilia - via Pescara - via Pordenone - via Canne della Battaglia). Fondamentale per la buona riuscita della pulizia straordinaria la collaborazione dei cittadini che devono sgomberare le strade evitando di parcheggiare dalle 5 di mattina alle 14 del pomeriggio nelle zone interessate, pena tolleranza zero da parte dell'amministrazione e una multa sul cruscotto. A fine luglio e nei primi giorni di agosto è previsto l'avvio della campagna di comunicazione sull'effettivo inizio della raccolta porta a porta.

- A Giovinazzo è alle battute finali la pulizia straordinaria del litorale con i servizi di rimozione o recupero dei rifiuti abbandonati da parte di Impresa del Fiume, la ditta incaricata delle attività nel Comune, e come predisposto il 15 giugno scorso anche dal decreto emanato del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, destinato a tutti i Comuni con particolare vocazione turistica, nel periodo da Giugno a Settembre. Gli operatori ecologici hanno ripulito la zona da bottiglie di plastica, lattine, carte, cicche e pacchetti di sigarette. Sono stati rimossi e differenziati anche tronchi, lamiere metalliche e  pneumatici abbandonati e trasportati dal mare su spiagge e scogli. Il servizio ha previsto anche il taglio delle erbacce e la potatura dei cespugli.

Per invitare turisti e cittadini a non abbandonare rifiuti sulle spiagge sono stati, inoltre, sistemati per tutto il litorale 45 trespoli e 40 carrellati. Venerdì 8 luglio partirà il servizio di pulizia giornaliera delle spiagge di Giovinazzo dalle ore 6 alle 9, con un ulteriore passaggio serale per lo svuotamento di cestini e trespoli. Contemporaneamente sono in corso le interviste ai cittadini per conoscere la percezione che il territorio ha del sistema di raccolta differenziata e nei prossimi giorni ci sarà anche un focus group per poi strutturare le attività di informazione e comunicazione. Da fine agosto fino ai primi di settembre è in programma la distribuzione dei kit con relativa campagna pubblicitaria.

- A Bitetto venerdì 1 luglio si è tenuto un consiglio comunale a porte aperte in cui è stato spiegato, a livello tecnico e organizzativo, quali sono e quali saranno i diversi passaggi propedeutici all'avvio della raccolta porta a porta. La settimana prossima ci saranno le interviste ai cittadini per capire qual è la percezione del nuovo sistema di raccolta differenziata,  intorno al 20  luglio (data in fase de definizione) il focus group organizzato insieme al Comune e successivamente dovrebbe partire la campagna di comunicazione. L'inizio della distribuzione dei kit è fissato invece per la fine di agosto.

- Dopo la proclamazione del nuovo sindaco eletto a Palo del Colle sono in corso in questa settimana incontri di programmazione e pianificazione delle attività tra la nuova amministrazione e lo staff tecnico dell'azienda Cogeir, titolare del servizio di raccolta e spazzamento dal 1° luglio. Sono inoltre già partiti anche i servizi di ricognizione del territorio. Con le interviste ai cittadini per strada, fondamentali per raccogliere le opinioni circa la raccolta differenziata, lunedì 11 luglio partiranno le prime attività di informazione e comunicazione.

Contemporaneamente si sta organizzando il censimento delle utenze non domestiche e quindi il focus group con la cittadinanza per ultimare la rilevazione delle opinioni di senso comune circa la raccolta porta a porta. Si tratta di attività e passaggi propedeutici, come in tutti gli altri Comuni, all'avvio della massiva campagna informativa e di comunicazione per i cittadini che porterà il porta a porta a regime entro l'inizio di ottobre.

In questa settimana si sono svolti incontri di programmazione e pianificazione delle attività tra l'amministrazione in seguito al passaggio aziendale. È stato già effettuato lo spazzamento meccanizzato e il diserbo nelle strade. Ed è in programma nei prossimi giorni il lavaggio strade e dei cassonetti (che presto spariranno). Si sta procedendo inoltre con la raccolta di rifiuti ingombranti, bonifiche e controllo delle zone periferiche.

 

Particolari le situazioni dei comuni di Binetto e Sannicandro di Bari. Spieghiamo il perché:

- A Binetto esiste già la raccolta differenziata dei rifiuti con il porta a porta. Per questo motivo si è sorvolato sulla prima parte di comunicazione e sono state realizzate direttamente le interviste ai cittadini. A metà luglio è in programmazione il focus group per poi tarare la comunicazione sulle esigenze locali e quindi partire con la distribuzione dei kit per la raccolta secondo le nuove modalità di conferimento. L'azienda in concerto con l'amministrazione comunale sta, dunque, monitorando il servizio di differenziata al fine di scongiurare l'errato conferimento dei rifiuti da parte degli utenti.

- Sannicandro è il secondo comune in cui è partita la campagna informativa rispetto all'avvio della raccolta porta a porta e della raccolta domiciliare degli ingombranti. Sono state realizzate interviste e focus group. Tuttavia con le elezioni amministrative di mezzo il Comune, di concerto con CNS ha deciso di replicare la campagna di comunicazione con affissione di manifesti per informare i cittadini dell'avvio della raccolta rifiuti porta a porta, cui seguirà, presumibilmente a fine luglio, l'avvio della distribuzione kit. Sono in corso interventi straordinari per riportare la situazione di igiene urbana alla normalità in seguito al passaggio aziendale. Nei primi sette giorni di lavoro sono stati raccolti 60 metri cubi in centro e in periferia di rifiuti ingombranti. L'azienda ha già segnalato la presenza di discariche abusive alle autorità competenti. Sono state già effettuate le prime operazioni di spazzamento meccanizzato e diserbo.