Martedì, 16 Luglio 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Xylella, il nuovo piano Silletti partirà da Torchiarolo: nel mirino la zona 'cuscinetto' del brindisino

Il commissario ha incontrato il primo cittadino e gli agricoltori del paese. Nei prossimi giorni previsti i primi tagli

Pubblicato in Ambiente il 02/10/2015 da Redazione
Il nuovo Piano Silletti parte da Torchiarolo. Le eradicazioni cominceranno proprio da uno dei siti più compromessi, come emerge dai dati diffusi dall’Osservatorio fitosanitario regionale. Il commissario per l’emergenza Xylella, Giuseppe Silletti, ha incontrato il sindaco del comune, Nicola Serinelli, recandosi dagli agricoltori interessati.
Le aree più colpite dal nuovo piano saranno quelle a nord di Lecce e, appunto, la zona cuscinetto nel brindisino. In quest’ultima zona, oltre alle piante infette, verranno eradicate anche quelle non colpite dal batterio nel raggio di 100 metri. Tra i territori più colpiti c’è Trepuzzi, con 883 ulivi infetti.
Gli agricoltori dovranno decidere se accettare gli abbattimenti e ricevere un indennizzo pari a 140 euro a pianta entro dieci giorni. In caso di rifiuto, i tagli avverranno ugualmente.
Le operazioni hanno subito un netto acceleramento negli ultimi mesi: senza un’azione concreta, la Puglia potrebbe incorrere in una pesante sanzione da parte dell’Ue.

loading...