Giovedì, 21 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, discarica a cielo aperto tra Fesca e San Girolamo. La denuncia del M5S

Il consigliere Davide De Lucia: 'L'AMIU non interviene da settimane, nonostante le segnalazioni'

Pubblicato in Ambiente il 02/10/2015 da Redazione
Il Movimento Cinque Stelle Bari ha denunciato la presenza di una vera e propria discarica a cielo aperto su strada rurale del Torrente, la via che collega i quartiere Fesca e San Girolamo.

"Tv, frigoriferi, sedie rotte, residui di materiale edile, mobili e tanto altro ancora, dopo due mesi dalla mia segnalazione sono ancora li." Lo dichiara Davide De Lucia, consigliere M5S del Municipio 3 di Bari, tornato stamattina per un sopralluogo su Strada rurale del Torrente. "Avevo già segnalato a fine luglio, con una nota di protocollo e successive due richieste a verbale in 1° commissione, la presenza di rifiuti speciali di grosse dimensioni, ma ad oggi, 2 Ottobre, la situazione non è cambiata."

"Il Municipio ha accolto la mia segnalazione ed è stato abbastanza celere nel trasmettere la problematica all'AMIU, soltanto che quest'ultima non è mai intervenuta. Lo dimostra il fatto di aver riconosciuto, ancora li, lo stesso frigorifero di due mesi fa, ad oggi soltanto un po' più arrugginito: "L'Amiu non deve intervenire soltanto nei quartieri più blasonati come mostra il Sindaco Decaro dalla propria pagina facebook, Bari – conclude il consigliere cinquestelle – non deve avere cittadini di "serie B" quando c'è da occuparsi di igiene pubblica e decoro urbano. Quindi, sollecito nuovamente un intervento della municipalizzata per il ripristino della regolarità su quella strada molto frequentata."