Martedì, 15 Ottobre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Taranto: il commissario straordinario Pietro Gnudi ed Enrico Biondi indagati, avrebbero gestito illegalmente rifiuti

La notifica è arrivata dopo una proroga delle indagini da parte del tribunale

Pubblicato in Ambiente il 02/09/2015 da Redazione
Piero Gnudi, commissario straordinario dell'Ilva, e Enrico Biondi, sono stati iscritti al registro degli indagati dalla Procura di Taranto. Le accuse sono getto pericoloso di cose e gestione illegale di rifiuti.
Le notifiche sono arrivate ad inizio 2015 ma la notizia è stata diffusa solo oggi, dato che il tribunale ha concesso una proroga di indagini. Nell'inchiesta sono indagati anche i nomi dell'ex direttore Antonio Lupoli e di quello attuale, Ruggero Cola.

L'iscrizione al registro degli indagati è definito negli ambienti giudiziari "un atto dovuto , per accertare poi le reali responsabilità in base alle decine di segnalazioni ed esposti arrivati negli ultimi mesi da ambientalisti e cittadini”.