Domenica, 18 Agosto 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Il nuovo sistema di raccolta differenziata 'Aro BA2' arriva a Binetto, Bitetto,Bitritto, Giovinazzo e Palo

Il servizio di spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti porta a porta però non è ancora iniziato

Pubblicato in Ambiente il 02/07/2016 da Redazione

È partito ieri il servizio in continuità per la raccolta dei rifiuti nei comuni di Binetto, Bitetto, Bitritto, Giovinazzo e Palo del Colle che, insieme a Modugno e Sannicandro di Bari, fanno parte dell'ambito di raccolta ottimale Bari 2 (Aro Ba2), il primo in Puglia a prendere il via. Il servizio di spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti porta a porta però non è ancora iniziato. Non con quelle che sono le novità introdotte dal nuovo piano di intervento aggregato sottoscritto dai Comuni.

Per adesso infatti, il nuovo servizio, gestito dall’Associazione Temporanea d’Impresa “Consorzio Nazionale Servizi Società Cooperativa – Cogeir – Impresa Del Fiume S.p.a.”, vincitore del bando di gara emanato per la zona di riferimento, è un servizio in continuità con quello precedente.

Le imprese, come previsto dal contratto collettivo nazionale per gli operatori addetti ai servizi ambientali, hanno garantito in ciascun comune la presa in carico di tutto il personale proveniente dalle aziende precedentemente incaricate della gestione dei servizi di igiene urbana. Ciò significa che per adesso le nuove imprese si occuperanno del servizio di raccolta rifiuti con le medesime modalità delle precedenti. Contestualmente, nelle prossime settimane, sarà avviata una massiccia campagna di comunicazione e informazione tesa a educare i cittadini allo smaltimento differenziato dei rifiuti con l'obiettivo di prevenire il degrado ambientale, migliorare l'aspetto e la vivibilità delle città, oltre che la gestione delle risorse economiche per amministrazioni comunali e, quindi, per i cittadini.

L’assetto Aro Ba2 prevede la gestione organizzata dei seguenti servizi: raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta, spazzamento e lavaggio del suolo pubblico, gestione centro comunale di raccolta, altri servizi d’igiene urbana complementari e/o opzionali (disinfestazione, pulizia delle deiezioni animali, rimozione carogne animali, siringhe, etc.), attività di comunicazione e informazione ambientale.

Solo per il Comune di Giovinazzo è già stato avviato (e volge ormai al termine) anche il servizio di rimozione e smaltimento o recupero dei rifiuti abbandonati nelle aree ad alta frequentazione turistica e la pulizia del litorale, come predisposto il 15 giugno scorso anche dal decreto emanato del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, per il potenziamento dei servizi di raccolta, spazzamento e trasporto dei rifiuti solidi urbani nei Comuni con particolare vocazione turistica, nel periodo da Giugno a Settembre.



loading...