Venerdì, 30 Ottobre 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Nardò: i cittadini decideranno sulla condotta sottomarina attraverso un referendum

Gli attivisti di 'Andare Oltre' hanno raggiunto in pochi giorni tremila firme, numero necessario per richiedere la votazione

Pubblicato in Ambiente il 02/07/2015 da Redazione
I cittadini di Nardò potranno esprimersi sulla condotta sottomarina attraverso un referendum. In pochi giorni gli attivisti di ‘Andare Oltre’ hanno raggiunto le 3mila firme necessarie per richiedere una votazione ad hoc sulla questione. Il consigliere comunale Pippi Mellone ha depositato in comune le 3014 sottoscrizioni ed ora la palla passa al consiglio comunale che, nella prima riunione utile, dovrà indire il referendum. La domanda posta sulle schede sarà pressoché questa: “Siete favorevoli alla sottoscrizione del protocollo d’intesa tra Comune di Nardò, Regione Puglia e Aqp che convoglia in mare i reflui fognari di Nardò e Porto cesareo?”.
La votazione potrebbe svolgersi nel prossimo autunno o al massimo in primavera. Intanto il sindaco Marcello Risi sta organizzando degli incontri con i cittadini per spiegare nel dettaglio il progetto della condotta sottomarina.