Martedì, 24 Settembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Xylella, in Usa sperimentato cocktail di batteriofagi su vigne colpite, i ricercatori: 'Potrebbe funzionare anche in Puglia'

Le piante, dopo la somministrazione del farmaco, hanno ridotto significativamente i propri livelli di Xylella

Pubblicato in Ambiente il 01/10/2015 da Redazione
Continuano gli studi finalizzati all’individuazione di una cura agli effetti del batterio Xylella Fastidiosa, che ha messo in ginocchio buona parte degli ulivi pugliesi. Un team di ricerca dell’Università A&M del Texas ha sviluppato un mix di quattro diversi batteriofagi e lo ha somministrato ad alcune vigne colpite dalla malattia di Pierce, causata dal batterio. I risultati sono stati sorprendenti: in una sola settimana il cocktail ha ridotto significativamente i livelli di Xylella nei vigneti. Un altro campione di vigne trattate a scopo profilattico non ha mostrato segni della malattia dopo aver ricevuto un trattamento preventivo. Uno degli autori dello studio ha dichiarato alla rivista “Olive Oil Times” che molto probabilmente il cocktail funzionerebbe anche per il ceppo di Xylella che ha colpito gli ulivi pugliesi.

loading...