Mercoledì, 8 Luglio 2020 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Tempa rossa, Nicastro chiederà revisione dell'Aia

Una nota dell'assessore alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia

Pubblicato in Ambiente il 01/10/2014 da Redazione
L'assessore alla Qualità dell’Ambiente della Regione Puglia, Lorenzo Nicastro, chiederà nei prossimi giorni la revisione dell’autorizzazione integrata ambientale (Aia) sul progetto Tempa Rosss (stoccaggio del greggio lucano presso le raffinerie Eni di Taranto) alla luce della relazione dell’Agenzia regionale per la protezione ambientale (Arpa) dello scorso 25 settembre che ha evidenziato "la necessità di un riesame da parte dell’autorità competente ai fini della valutazione degli effetti ambientali e della valutazione del danno sanitario". "Le pesanti conclusioni cui l’Agenzia regionale è giunta - commenta Nicastro – ci hanno persuaso della necessità di trasmettere al ministero dell’Ambiente e al Comitato tecnico regionale il documento dell’Arpa perchè ne traggano le opportune conseguenze". "Il Comitato per la valutazione di impatto ambientale regionale – chiarisce Nicastro – ha espresso il proprio parere favorevole al progetto in un epoca completamente diversa da quella che viviamo, sia sul piano della sensibilità ambientale che sotto il profilo delle norme".
"Il prossimo 3 ottobre – conclude Nicastro – faremo il punto della situazione insieme al direttore dell’Arpa Puglia, all’Agenzia regionale sanitaria e all’Asl territorialmente competente per comprendere, sulla base dei dati in possesso, quali siano le evidenze scientifiche sulla base delle quali l'Arpa chiede il riesame dell’Aia per il progetto".