Direttora: ANNAMARIA FERRETTI Dir.: A.FERRETTI
18 Settembre 2021

Università di Bari lancia il nuovo corso di laurea 'Patrimonio Digitale': è il primo in Italia

L’offerta formativa mira a delineare innovative figure professionali esperte sia nella valorizzazione, tutela, promozione, conservazione e fruizione del patrimonio culturale MAB tramite la digitalizzazione e la creatività digitale

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 21/05/2021 di Redazione

Dal prossimo anno accademico prenderà l’avvio un Corso di Laurea Magistrale Interclasse (LM5-LM43) intitolato Patrimonio Digitale. Musei. Archivi. Biblioteche, l’unico in Italia. Ci si propone di avviare un’esperienza pilota che integri la tradizione critica degli studi umanistici e dei saperi storici con le scienze informatiche e computazionali, al fine di contribuire a ridurre un divario ancora troppo profondo nel nostro Paese.

In particolare, il corso nasce dalla volontà di declinare la tradizione scientifica in ambito archivistico e biblioteconomico, consolidatasi nell’attuale corso di studi magistrale in Beni archivistici e librari del Dipartimento di Studi Umanistici (Uniba), in direzione della formazione di nuovi profili che affrontino le sfide poste dalla trasformazione digitale (LM5-LM43). Sono infatti coinvolti anche i dipartimenti di Giurisprudenza, Informatica, Fisica, e Letterature, lingue, arti. 

L’offerta formativa mira a delineare innovative figure professionali esperte sia nella valorizzazione, tutela, promozione, conservazione e fruizione del patrimonio culturale MAB tramite la digitalizzazione e la creatività digitale, che nella digital curation del nuovo patrimonio culturale digitale. Il percorso di studi comprende gli ambiti disciplinari storico, archivistico-biblioteconomico, linguistico-letterario, giuridico, storico-artistico, informatico, fisico-matematico.

Data la sua unicità, il corso ha l'ambizione di raccogliere consensi e interesse anche fuori dall'ambito pugliese, per interessare almeno l'area macro regionale meridionale.