Direttora: ANNAMARIA FERRETTI Dir.: A.FERRETTI
Facciamo Notizie

Giustizia amministrativa, Emiliano al congresso dei magistrati: 'Straordinaria sensibilità dei giudici del Tar'. VIDEO

Il governatore pugliese: 'È veramente bellissimo che i giudici amministrativi si stiano ponendo il problema di un dialogo diretto con i cittadini'

Pubblicato in Politica il 30/11/2018 di Redazione

Il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha partecipato oggi all'incontro sulla "Giustizia amministrativa per i cittadini", organizzato nell'ambito del congresso nazionale dell'Associazione nazionale magistrati amministrativi (ANMA).

"La giustizia amministrativa – ha detto ai giornalisti il presidente -  sembra la più lontana dal cittadino comune,  ma in realtà è quella che incide di più sulla sua vita. Perché il diritto amministrativo regola proprio il rapporto tra cittadini e pubblica amministrazione e spesso deve supplire all'inefficienza della Pubblica amministrazione e del legislatore. È veramente bellissimo che i giudici amministrativi si stiano ponendo il problema di un dialogo diretto con i cittadini, per spiegare la complessità del loro lavoro ma anche l'importanza. Anche per il giudice è molto importante ascoltare direttamente il punto di vista dei cittadini, che in questo modo possono fargli presente come funziona la loro vita: un giudice che conosce la vita dei cittadini è un giudice migliore. È davvero una sensibilità straordinaria  quella che i giudici del Tar di Bari hanno espresso nell'organizzare questo incontro e sul punto la mia esperienza, come sindaco, magistrato ordinario oltre che presidente di Regione, è positiva. I Tar determinano l'evoluzione della vita quotidiana delle città, delle comunità, degli enti pubblici e quindi in realtà  cambiano la vita dei cittadini più profondamente". "Ed è straordinario poter leggere il mondo attraverso le regole del diritto - ha concluso - perché sulla base di questo codice si ha una visione del mondo sempre  corretta che ti permette di svolgere tutte le professioni conoscendo l'orizzonte nel quale ci si muove".

loading...