Direttora: ANNAMARIA FERRETTI Dir.: A.FERRETTI
23 Febbraio 2020

Regionali, Matteo Salvini a Bari: 'L'obiettivo è mandare a casa la Sinistra. Il nome del candidato arriverà alla fine'

Il leader della Lega ha tenuto un comizio all'interno dello Spazio 7 della Fiera del Levante

Pubblicato in Politica il 16/12/2019 di Redazione

"Il nome dei candidati governatori arriva alla fine. Prima la squadra, prima il progetto". Lo ha detto a Bari il leader della Lega, Matteo Salvini, rispondendo alle domande dei giornalisti sulla scelta del candidato presidente della Regione Puglia per le prossime regionali. Salvini ha reso le dichiarazioni arrivando a un incontro nella Fiera del Levante, facendo salire i giornalisti sul palco mentre con il telefonino faceva un video della platea. Alla seconda domanda sullo stesso argomento, se il candidato in Puglia sarà di Fratelli d'Italia, Salvini ha risposto: "Per la seconda volta, il nome del presidente viene alla fine, prima la squadra".
 

Gli è stato chiesto ancora non il nome, ma il partito del centrodestra che esprimerà il candidato. "Lo ripeto per la terza volta - ha detto Salvini - il nome del presidente viene alla fine. Parliamo di Puglia, di lavoro, di ferrovie, di futuro, di programmi? Non mi piace parlare di nomi, ok?". A quel punto non ha più risposto alle domande e i giornalisti sono stati invitati a scendere dal palco.

 

"L'obiettivo è mandare a casa una sinistra che ha fatto disastri in Puglia e in Italia. Mandare a casa gli Emiliano, i De Luca, i Renzi, gli Zingaretti, partendo dai territori, partendo dal lavoro. Qui in Puglia -ha aggiunto - ci sono liste d'attesa inaccettabili, ci sono tempi, burocrazie e finanziamenti alle imprese che non arrivano, quindi vogliamo correre. Come Lega abbiamo una squadra eccezionale. In Puglia poi oltretutto fra Popolare di Bari, Ilva, sanità, Acquedotto, Tap, sono tali e tanti i disastri, quindi ci metteremo l'anima per rilanciare questa splendida terra facendo tornare in Puglia tutti pugliesi che sono in giro per il mondo".