Direttora: ANNAMARIA FERRETTI Dir.: A.FERRETTI
21 Settembre 2021

Organizzare al meglio la propria scrivania: dal lavoro al gaming

Chi ha detto però che la scrivania è semplicemente un luogo di lavoro?

Pubblicato in Lifestyle il 26/02/2021 di Teresa Salerno

Per molti utenti la scrivania rappresenta un proprio microcosmo, sulla quale e nella quale è importante avere tutto il necessario per svolgere la propria attività prescelta. Pensiamo per esempio a chi lavora utilizzando il computer, sia in un ufficio sia da casa, per ottimizzare i tempi dovrà avere tutto a portata di mano limitando così i tempi morti che richiedono spostamenti. La scrivania è anche il sancta sanctorum di professionisti e studenti, i primi ricevono clienti e pazienti nel proprio studio dove è possibile trovarne esempi sontuosi mentre i secondi passano gran parte delle proprie giornate sulle scrivanie, a leggere e trascrivere appunti.

Chi ha detto però che la scrivania è semplicemente un luogo di lavoro? Si trasforma radicalmente in postazione da intrattenimento qualora vogliate gustarvi un contenuto multimediale sul monitor del computer o avviare un videogioco. Partendo da questi presupposti, abbiamo ritenuto opportuno creare una guida che potesse aiutarvi a organizzare al meglio la vostra scrivania in base alle vostre esigenze.

Come organizzare la scrivania per lavoro

Il termine lavoro è sicuramente molto ampio e ricco di sfumature, tuttavia esistono punti in comune sia tra un lavoro d'ufficio sia tra quelli altamente specializzati, l'organizzazione base della scrivania non è quindi molto differente. Il primo passo, imprescindibile per qualsiasi tipo di scrivania, è la pulizia: assicuratevi che il vostro luogo di lavoro sia sempre impeccabile, niente briciole dunque, residui di liquidi, polvere, capelli, nulla che possa far inorridire i vostri colleghi di lavoro o eventuali clienti che dovrebbero trovarsi nei pressi della scrivania. Una pulizia quotidiana è consigliata, prima di iniziare a lavorare o dopo aver terminato, in questo modo non vi ritroverete a dover mettere in ordine il caos accumulatosi in settimane di utilizzo.

Molti utenti sottovalutano la gestione dei cavi, sia che si abbia un computer da lavoro, sia che utilizziate un notebook, un telefono cablato o qualsiasi altro apparecchio con un filo, ben presto lo ritroverete aggrovigliato, il che restituirà una sensazione di disordine che riduce la vostra produttività. Per questo problema, però, basta utilizzare delle fascette in plastica e in men che non si dica avrete una postazione ordinata.

L'importanza di un organizer è spesso sottovalutata, pensando che occupi più spazio di quanto ne salvi, gli utenti rinunciano all'acquisto di tali comodi accessori pensando magari siano uno spreco di denaro. È arrivato però il momento di ricredervi poiché sul mercato ne esistono di tutte le forme, dimensioni e materiali, permettendovi di scegliere quello appositamente creato per le vostre esigenze. 

Chi utilizza molti post-it, per esempio, potrà acquistarne uno che ha diversi spazi appositamente pensati per i bigliettini adesivi di varie dimensioni, mentre chi sfrutta lo smartphone o deve averlo sempre sott'occhio per comunicazioni lavorative potrà scegliere quelli con supporto verticale per il telefono.

Se la scrivania possiede dei cassetti, infine, ricordate di non riempirli con tutto ciò che vi capita a tiro ma di suddividere gli scompartimenti in base al contenuto, utilizzando degli organizer anche all'interno degli stessi per non ritrovarvi a perdere tempo per cercare ciò di cui avete bisogno e che magari è seppellito da altri oggetti.

Organizzare una scrivania per l'intrattenimento

Diversamente da quella per lavoro, la scrivania di chi utilizza il PC per il puro divertimento è potenzialmente più ordinata ma non necessariamente più pulita. Come per quella da lavoro, anche in questo caso la pulizia è l'elemento fondamentale da non dimenticare mai, non lasciate dunque che si accumuli troppa polvere e utilizzate un panno in microfibra ogni giorno per rimuovere eventuali residui depositatisi sugli oggetti.

La scrivania da gaming, per esempio, ruota tutta attorno al proprio computer, sia esso desktop o notebook. I primi hanno un caso più o meno ingombrante che alcuni preferiscono posizionare in zone apposite al di sotto della scrivania. Non tutti gli utenti però gradiscono tale configurazione poiché magari possiedono un case con vetri trasparenti per tenere sempre d'occhio la componentistica interna, in questo caso dovrete lasciare spazio a sufficienza sulla scrivania.

I videogiocatori collegano dispositivi d'ogni tipo al proprio PC, quindi fate in modo che la parte posteriore del case sia facilmente accessibile, organizzando tutti i cavi che potrebbero intralciare con delle comode fascette in plastica. I cavi rappresentano un problema estetico non di poco conto, per questo motivo è buona norma scollegare dispositivi che non utilizzerete, posizionandoli all'interno del cassetto della scrivania come per esempio gamepad, cuffie e microfoni.

Se siete alla ricerca di una scrivania da gaming che faccia al caso vostro, ecco alcuni dei modelli più interessanti attualmente sul mercato.