Direttora: ANNAMARIA FERRETTI Dir.: A.FERRETTI
21 Settembre 2021

Le 5 ragioni principali per cui hai bisogno di un deumidificatore in casa

Un elettrodomestico sempre più utile al benessere domestico

Pubblicato in Lifestyle il 24/02/2021 di Teresa Salerno

Sempre più diffusi nelle abitazioni italiane, grazie soprattutto ai notevoli benefici che portano in ogni ambiente, i deumidificatori sono elettrodomestici di cui si parla ancora relativamente poco. Con la conseguenza che non solo non sappiamo cosa facciano esattamente, ma rischiamo anche di non sapere di averne bisogno, o di non sapere quale modello scegliere quando decidiamo di acquistarne uno.

E questo è un male, perché i migliori deumidificatori portatili di ultima generazione sono sempre più performanti e consumano sempre meno energia. Inoltre, offrono numerosi benefici con uno sforzo minimo, non fanno rumore e hanno un prezzo più che abbordabile. Vediamo allora insieme quando e perché potresti avere bisogno di un deumidificatore in casa.

1.    Abiti in una casa piccola

Questo succede molto di frequente nelle grandi città, dove i metri quadri pro capite sono decisamente ridotti e le abitazioni possono essere davvero piccole e male areate. Ciò può essere un problema, specie in quelle stanze in cui si forma del vapore, come i bagni e le cucine. Una cattiva areazione, o nessuna areazione se mancano ventole e finestre, porta progressivamente l’umidità ad accumularsi sui muri, creando macchie e muffe. In questi casi un piccolo deumidificatore posizionato in ogni stanza aiuta a tenere gli ambienti in condizioni ottimali. Scopri altre soluzioni per liberarti di macchie e muffe su edilportale.com

2.    Hai infissi o pavimenti antichi

Anche questa è una cosa frequente nelle case italiane che, per nostra fortuna, spesso tendono a conservare i capitolati originali nei palazzi antichi. Se hai il parquet, mobili antichi o infissi in legno, devi prestare particolare attenzione all’umidità. Questa infatti provoca sollevamenti nelle assi del parquet, deforma gli infissi a causa della condensa, e crea un habitat ideale per il proliferare degli acari. Anche in questo caso, basta un deumidificatore centrale, o un piccolo deumidificatore posizionato in ogni stanza, per ripristinare le condizioni climatiche ideali.

1.    Soffri di allergie

I problemi di respirazione e le vere e proprie allergie, specie agli acari della polvere e alle muffe, peggiorano notevolmente quando si sta in un ambiente umido. E non solo: a peggiorare sono anche pruriti ed eruzioni cutanee. Inoltre, le allergie che colpiscono le vie respiratorie nei più piccoli possono facilmente trasformarsi in forme asmatiche. Con il deumidificatore, riducendosi l’umidità, la casa diviene un ambiente molto meno ospitale per gli allergeni, dunque il numero e l’intensità dei fenomeni si ridurrà sensibilmente, e con essi il rischio di contrarre l’asma.

2.    La credenza ti da problemi

Un ambiente umido favorisce anche il più rapido deteriorarsi dei cibi contenuti nelle confezioni in cartone. Queste, infatti, non possono essere sigillate e di conseguenza espongono i cibi al rischio di andare a male, sviluppare muffe o semplicemente di perdere la naturale croccantezza più in fretta. Se hai l’abitudine di fare scorta di pasta, riso e biscotti, ciò potrebbe rivelarsi un serio problema per te, costringendoti a buttare notevoli quantità di cibo. In tal caso installare un deumidificatore in cucina può rivelarsi quindi davvero molto utile: seccando l’aria, non si creeranno problemi di ammorbidimento, e i cibi non irrancidiranno e non svilupperanno muffe.

3.    Cattivi odori in casa e nell’armadio

Lo avrai sicuramente già notato visitando una cantina o un sottopassaggio: i locali umidi puzzano. Questo perché l’umidità imprigiona i cattivi odori, facendo sì che ristagnino in una stanza. E rendendola decisamente inospitale. Più è piccolo il locale, più questo problema si fa consistente, tanto che in alcuni casi gli armadi sviluppano uno strano odore di cantina nonostante gli abiti siano tutti puliti. 

Come per gli altri casi, anche per i cattivi odori un deumidificatore può risolvere facilmente il problema. Questo anche grazie al fatto che il mercato propone numerosi modelli, con caratteristiche anche molto diverse tra loro. Potrai quindi scegliere un deumidificatore grande che purifichi l’aria in tutta la casa, o tanti piccoli deumidificatori da posizionare solo nelle stanze in cui sono necessari, ad esempio nei bagni privi di finestre,nelle cucine scarsamente areate, o anche in prossimità dell’armadio.