Direttora: ANNAMARIA FERRETTI Dir.: A.FERRETTI
20 Settembre 2021

Otto marzo, lo striscione degli studenti baresi contro le disuguaglianze: 'Oggi non si festeggia, vogliamo vivere'

L'iniziativa delle associazioni per riportare l'attenzione contro l'ondata di femminicidi che sta colpendo il Paese, con più di una donna uccisa ogni settimana

Pubblicato in Donne il 08/03/2021 di Redazione

'L'8 marzo non si festeggia: vogliamo vivere! - Contro i femminicidi fermiamo le disuguaglianze'

Queste le parole riportate dalle studentesse e dagli studenti sullo striscione che sventola da Palazzo del Prete all'Università di Bari, per riportare l'attenzione contro l'ondata di femminicidi che sta colpendo il Paese, con più di una donna uccisa ogni settimana.



Anche quest'anno, come ogni anno e ogni giorno, si celebra l'otto marzo contro le disuguaglianze e la violenza di genere, inasprite dalla crisi pandemica e dal lockdown.

Ieri mattina a largo Giannella Zona Franka, Mixed LGBTI, il sindacato CGIL Bari e tante altre associazioni del territorio hanno promosso una iniziativa, una piazza contro la violenza dei femminicidi, quella dei licenziamenti ed ogni altra forma di discriminazione sulle donne. Un grido unanime nella lotta al patriarcato.



"Collaborare tra associazioni e con le istituzioni nella lotta alla violenza di genere soprattutto a partire dalla cultura e dai giovani è un primo passo per sradicare il fenomeno dalla radice in ogni ambito e in ogni sua forma, dai contesti privati a quelli pubblici" dichiara Carolina Velati, Zona Franka



Inoltre, sempre su richiesta delle associazioni, l'amministrazione ha illuminato la fontana di Piazza Aldo Moro di fucsia per ricordare le vittime del femminicidio e denunciare questa violenza, affinché funga da monito per una lotta che renda la società realmente eguale. Un simbolo affinché tutti comprendano la necessità di essere sempre attenti su questi temi, e creare ambienti (sui posti di lavoro, nel proprio privato...) in cui chi subisce la violenza domestica si possa sentire sicura e supportata.