Direttora: ANNAMARIA FERRETTI Dir.: A.FERRETTI
26 Maggio 2020

Collegium Musicum, ecco il programma della stagione musicale 2020

Nove appuntamenti dedicati agli appassionati e agli studenti da maggio a dicembre

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 27/02/2020 di Redazione

Tutto pronto per la nuova stagione teatrale del Collegium Musicum a Bari. Sono nove gli appuntamenti in programma: si parte sabato 9 maggio al Nuovo Teatro Abeliano con l’omaggio a Gianni Rodari, il 26 maggio appuntamento alla Basilica di San Nicola con “Silentuim – la musica, silenzio udibile”. Il programma prosegue il 5,6 e 7 giugno con i Duetti e le sonate per fiati, mentre venerdì 19 (Villa La Rocca, Bari) e sabato 20 giugno (Palazzo Viceconte, Matera) si terrà il concerto “Serenate in trio”. Nuovo appuntamento al Nuovo Teatro Abeliano il 13 ottobre con Georg Anton Benda in “Medea”, mentre martedì 27 ottobre e martedì 24 novembre, sempre nel teatro barese, sono in programma i concerti “Anniversari” dedicati alle scuole.  La rassegna si chiude con due appuntamenti: il 24 novembre (Nuovo Teatro Abeliano) si terrà il concerto “Intorno al rock” dedicato agli studenti, mentre il 15 dicembre (Auditorium chiesa San Sabino) è in programma il tradizionale Concerto di Natale.

IL COLLEGIUM MUSICUM è nato a Bari nel 1992 e ha ormai conquistato un ruolo di primo piano tra le realtà musicali italiane degli ultimi anni. Lo testimonia la collaborazione di solisti di indiscusso prestigio – Sonia Bergamasco, Giuliano Carmignola, Sandro Cappelletto, Mario Caroli, Ruben Celiberti, Aldo Ciccolini, Michael Czerny, Adriana Damato, Micaela Esdra, Emilia Fadini, Amelia Felle, Bernarda Fink, Sergio Fiorentino, Fabrizio Gifuni, Pasquale Iannone, Giuliana Lojodice, Mauro Maur, Susanna Mildonian, Maurizio Micheli, Michele Mirabella, Raffaele Nigro, Moni Ovadia, Elio Pandolfi, Angelo Persichilli, Quirino Principe, Gigi Proietti, Victoria Schneider, Andrea Snarski, Antonio Stornaiolo, Guy Touvron, Armando Trovajoli, Daniela Uccello, Elizabeth Wilson – con alcuni dei quali vi è ormai un rapporto privilegiato.