5 Dicembre 2021

Bari, torna la mostra per gli appassionati del vintage: appuntamento al Palamartino

A questa edizione parteciperanno circa 60 espositori provenienti da tutta la Puglia, oltre che dalla Campania e dalla Sicilia

Pubblicato in Cultura e Spettacoli il 18/09/2021 di Redazione

Al via oggi negli spazi del Palamartino, in via Napoli 260, la terza edizione di "Vintage Market Bari", la mostra mercato in cui professionisti e appassionati espongono e vendono i propri manufatti e collezioni di vario genere.

"Vintage is the way to save Planet" è lo slogan della manifestazione, nata per dare una seconda vita ad oggetti ancora utili e soddisfare i gusti e le curiosità di un pubblico trasversale interessato all'universo del vintage, second hand, modernariato, artigianato creativo, antiquariato, dischi, fumetti e vecchie collezioni.

A questa edizione parteciperanno circa 60 espositori provenienti da tutta la Puglia, oltre che dalla Campania e dalla Sicilia, per dar vita a un evento straordinario non solo per l'ampia possibilità di scelta ma soprattutto perché promuove la cultura del ri-ciclo e ri-utilizzo in un contesto accogliente e piacevole dove trascorrere il weekend.

Accanto alla mostra mercato, che si svilupperà sia negli spazi esterni sia all'interno del palazzetto, sarà possibile degustare alcune specialità pugliesi nell'area food allestita per l'occasione.

Il "Vintage Market Bari", organizzato da Bidonville vintage store con il patrocinio del Municipio I, sarà aperto al pubblico sabato 18, dalle ore 16 alle 23, e domenica 19 settembre, dalle ore 10 alle 22.

"Questo è certamente un evento unico nel suo genere, cresciuto così tanto e in così poco tempo da diventare un appuntamento molto atteso dagli amanti delle mode del passato e dai collezionisti di ogni genere - commenta l'assessora allo Sviluppo economico Carla Palone -. Un'iniziativa commerciale e culturale di grande valore che, per la città di Bari, rappresenta anche un'operazione di marketing territoriale in grado di attirare visitatori provenienti da fuori regione. Pertanto ringrazio gli organizzatori per aver ideato questa manifestazione che ha tutte le carte in regola per diventare un punto di riferimento per l'intero Mezzogiorno".

"Vintage Market Bari è un format che nasce dalla collaborazione di Bidonville vintage store e il Municipio I sulla scia della buona intesa tra istituzioni e attività commerciali del territorio - dichiara il presidente del Municipio I Lorenzo Leonetti -. Si tratta di una meravigliosa iniziativa che racchiude in un'unica soluzione la valorizzazione del territorio municipale, la riscoperta degli oggetti che si identificano con i nostri ricordi e il piacere di stare insieme, rigorosamente in sicurezza. Tanti gli espositori all'interno e all'esterno della meravigliosa cornice del Palamartino, nel quartiere Libertà, che accoglieranno gli ospiti con il loro artigianato creativo, l'antiquariato, dischi, fumetti, curiosità e vecchie collezioni".

"Il Vintage Market Bari vuol essere un contenitore in cui si incontrano passioni e interessi che possano dar vita a una kermesse unica e alternativa - conclude uno dei due organizzatori, Nicola Mincuzzi -. L'attenzione al passato, l'amore per il vintage, il desiderio di ridare nuova vita a prodotti, materiali e idee ancora utili per il futuro. Il nostro è uno stile di vita e un modo di intendere ciò che ci circonda in una visione green a 360 gradi. Sarà anche un'occasione per giovani artisti, nuove realtà che propongono artigianato creativo, appassionati di moda e musica che vogliono condividere un'esperienza confrontandosi con un pubblico sempre più attento e consapevole.

Nell'ultima edizione, organizzata lo scorso luglio, abbiamo accolto oltre 2.500 visitatori in modo contingentato: il nostro sogno ora è quello di poter organizzare un calendario di appuntamenti in continua crescita, collaborando con chiunque voglia condividere con noi i propri progetti per un fine comune e valorizzando il nostro territorio e le capacità di tanti".

 

L'evento sarà organizzato nel rispetto delle misure anti-covid in ottemperanza alle vigenti norme volte al contenimento dei contagi.

 

Bidonville vintage store

Nasce a Bari nel 1995 come associazione culturale, in via Melo 224, da un'idea di Nicola Mincuzzi e Tommaso De Giosa interessati a diffondere la cultura del riciclo, del recupero e del riutilizzo di idee, fatti e prodotti che la civiltà dei consumi ha deciso di accantonare.

Successivamente Bidonville viene trasformata in una S.n.c. e diventa il primo grande vintage store di Puglia, meta non solo di tanti appassionati ma anche di artisti. Vanta anche collaborazioni con diverse produzioni teatrali e cinematografiche, ultima in ordine di tempo quella per il film "La vita davanti a sé" con Sofia Loren.