Direttora: ANNAMARIA FERRETTI Dir.: A.FERRETTI
29 Febbraio 2020

Puglia, le mani della mafia sul gioco d'azzardo: in manette 10 componenti della Scu

L'organizzazione, secondo gli investigatori, era in grado di imporre con metodo mafioso l'avvio, la gestione e il controllo del mercato del 'gaming', gioco legale e illegale

Pubblicato in Cronaca il 22/01/2020 di Redazione

La Procura e la Direzione Distrettuale Antimafia di Lecce hanno dato il via all'esecuzione di 10 arresti e a sequestri di beni per 7 milioni di euro a San Marino e in Italia - nelle province di Lecce, Brindisi, Taranto e anche nel Lazio, province di Frosinone e Latina - nei confronti di persone ritenute appartenenti a una organizzazione criminale affiliata al clan Coluccia della Sacra Corona Unita.
    L'indagine ha messo in luce estorsioni, truffe informatiche e gioco d'azzardo, in una organizzazione che secondo gli investigatori รจ in grado di imporre con metodo mafioso l'avvio, la gestione e il controllo del mercato del 'gaming', gioco legale e illegale. In Salento, nell'operazione sono stati impegnati gli uomini del Gico della Guardia di Finanza.