Direttora: ANNAMARIA FERRETTI Dir.: A.FERRETTI
20 Settembre 2021

Bari, parte la mappatura subacquea dei rifiuti abbandonati nel porto vecchio

Il molo di San Nicola, il Molo di Sant'Antonio e lo scalo saranno passati al setaccio. Saranno poi discusse le modalità di recupero e lo smaltimento dei rifiuti

Pubblicato in Ambiente il 28/04/2021 di Redazione

Il Primo Municipio in collaborazione con la Capitaneria di Porto inizia la mappatura subacquea dei rifiuti abbandonati nel porto vecchio. Il molo di San Nicola, il Molo di Sant'Antonio e lo scalo, solitamente usato durante la cerimonia della Caravelle in occasione della nostra festa patronale, saranno passati al setaccio per poi discutere con AMIU e con la Ripartizione Ambiente, le modalità di recupero e lo smaltimento di questi rifiuti. L’obiettivo di questa iniziativa, che parte dalla commissione ambiente del municipio 1, è quello di mappare tutto ciò che si trova poggiato sul fondale di una parte del nostro territorio oggi largamente utilizzato per la pesca e dai diportasti.

"È un momento di grande collaborazione tra diversi organi della nostra città – spiega Lorenzo Leonetti, presidente del I municipio -  il nostro lavoro sarà sempre mirato ad un’ottica di salvaguardia ambientale. Ricordiamo però che i primi a fare la differenza, nella partita del rispetto dell'ambiente, siamo noi cittadini con le nostre azioni. Oggi dal Municipio 1 parte questo messaggio con cui vogliamo sottolineare l'importanza degli spazi all'aperto, credo che nulla possa essere meglio rappresentata dall'immensità del mare".