Venerdì, 13 Dicembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

La Pubblicità sfonda solo sul web

Pubblicato in I like Consumatori il 07/01/2014 da Confconsumatori Puglia

Pubblicata  la ricerca di fine anno dell’Osservatorio New Media e New Internet della School of Management del Politecnico di Milano. I numeri che si leggono parlano chiaro: la pubblicità veicolata in Italia sui cellulari e tablet è passato da 89 milioni di euro a più di 200 milioni di euro, nel 2013. Anche la  pubblicità  sui social network è salita a 100 milioni di euro, aumentando del 75% rispetto all’anno prima, trascinata in particolare da Facebook. Questi trend positivi contrastano invece con l’andamento della pubblicità sui mezzi tradizionali che, anche se in termini di valori assoluti rimangono per ora leaders, hanno visto ben 33 mesi consecutivi di flessione.

Secondo l’Osservatorio, a fine 2013 in Italia ci saranno 7,5 milioni di tablet e 37 milioni di smartphone collegati al web. Pertanto, con questi numeri, la  pubblicità istituzionale e commerciale è senza dubbio destinata a questo nuovo canale del web, che è ormai un ambito strategico per incrementare competitività  e  business.