Martedì, 23 Luglio 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

I prezzi della benzina scendono per gli utenti

Finalmente una buona notizia

Pubblicato in I like Consumatori il 04/12/2014 da Confconsumatori Puglia
Ribassi per i carburanti arrivano anche in favore dei consumatori. Tutte le compagnie petrolifere hanno infatti ridotto i prezzi consigliati, sia sulla benzina che sul diesel. Come afferma Staffetta Quotidiana, “colano a picco i prezzi dei carburanti alla pompa, dopo il nuovo scossone dato da Eni, con forti ribassi su benzina, diesel e Gpl. Le quotazioni dei prodotti raffinati continuano a scendere, anche se con una dinamica attenuata rispetto ai giorni scorsi”. La rilevazione di Staffetta evidenzia che dal tre dicembre, tutte le compagnie hanno abbassato i prezzi: sia sulla benzina che sul diesel si registrano ribassi compresi tra 0,5 e 2,5 centesimi. Sono dunque in forte calo le medie ponderate nazionali dei prezzi tra le diverse compagnie in modalità servito: benzina a 1,691 euro/litro (-0,8 centesimi), diesel a 1,614 euro/litro (-0,7 centesimi). Fermo il Gpl Eni a 0,686 euro/litro, metano in lieve calo a 0,99 euro/kg (-0,1 cent).
La rilevazione di Quotidiano Energia evidenzia a sua volta che, a fronte di una sostanziale stabilità dei mercati internazionali dei prodotti, a muoversi oggi su benzina e diesel sono TotalErg (-1 e -1,5 cent), Q8 (-1,5 cent), Tamoil (-2 cent), IP (-1 e -0,5 cent), Esso (-1 cent) e Shell (-1,5 cent). Ferma, dopo le sforbiciate di ieri, Eni, che ha innescato però una discesa generalizzata sul Gpl di 2 cent. Vanno quindi giù i prezzi: secondo un campione di impianti che rappresenta la situazione nazionale per il Servizio Check-Up Prezzi QE, il prezzo medio praticato “servito” della benzina va oggi dall’1,670 euro/litro di Eni all’1,693 di Tamoil (no-logo a 1,527); per il diesel si passa dall’1,596 euro/litro di Eni all’1,626 di Tamoil (no-logo a 1,443). Il Gpl, infine, è tra 0,660 euro/litro di Shell e 0,671 di TotalErg (no-logo a 0,635).

loading...