Martedì, 23 Aprile 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Caro Nanni Moretti ti scrivo

Angela Arbore su 'Mia madre', l'ultimo film di Nanni Moretti

Pubblicato in Visti da voi il 22/04/2015 da Angela Arbore
Angela Arbore, Giudice Corte d'Appello Bari
Caro Nanni Moretti, ti scrivo...
parole che certamente mai leggerai..
Ieri sera ho visto "mia madre"..
ad ogni tuo film mi accosto con rispetto e curiosità...
questa volta anche con maggiore consapevolezza per averti "incontrato" alla splendida lezione di cinema del Bifest appena trascorso, dove, anche se non appari un campione di simpatia, ti sei messo a "nudo" di fronte ad un pubblico numeroso e partecipe, restando in piedi per oltre un'ora, sudando sotto le luci dei fari, e disvelando l'intimità del tuo "diario" di vita.. così hai fatto da Fazio domenica scorsa..
e allora , ieri sera, con i fazzoletti pronti...e con la voglia di farsi afferrare dalla storia di una vita..
già perchè questo mi è sembrato il film...un inno alla vita in fondo,anche se nel momento della sua fine, la celebrazione laica di un modo di essere, di un Amore, quello di una Madre, che si dà e si riceve...
questa è la poesia della Tua Opera ...è il riuscire a non indugiare morbosamente nel dolore, a lasciare allo spettatore anche spazi per un sorriso, per una risata, per l'ascolto di una musica meravigliosa, per una riflessione sul senso di tanti aspetti dell' esistenza, in una girandola che va dall' amore, al lavoro, ai rapporti tra le persone....
è il racconto di una vita, di una vita "dedita e dedicata" , non trascorsa invano,cui sembra fare invece da contrappunto quella delle vite dei due figli...alla ricerca forse ancora di risposte..
alla fine sì si piange...a seconda del livello di ormoni in circolazione forse..ma si esce anche pieni di poesia e di dolcezza con la voglia di guardare al "domani" e l'icona degli occhi della Buy..
E allora Nanni...avrei tanta voglia di sussurrarti "grazie"...

loading...