Lunedì, 20 Maggio 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Per uscire da una politica fatta o di tifo calcistico o di slogan vuoti

Fatti e contenuti per l'economia, ma anche per lo spirito

Pubblicato in Sviluppo il 10/04/2014 da Antonio Pinto
Martedì 1 aprile ho partecipato ad un incontro promosso e condotto da Guglielmo Minervini. Di fronte al dramma del ghetto dei lavoratori di Rignano Garganico, l'Assessore ha riunito intorno a un tavolo di lavoro rappresentanti della grande distribuzione, del commercio, delle istituzioni e dei consumatori. Ha chiesto a ciascuno che cosa fosse disposto a fare gratuitamente per collaborare alla soluzione di questo dramma ed ha prodotto un protocollo che prevede: 1) chiudere il campo e sostituirlo con 5 strutture più piccole e diffuse sul territorio, impermeabili alla criminalità. 2) I campi saranno protetti dalle infiltrazioni del caporalato tramite un accordo con la Prefettura. 3) Agevolazioni alle aziende che facciano emersione dal lavoro nero e assumano regolarmente. 4) L'istituzione di un “bollino etico” per le produzioni libere dal lavoro nero e l'accordo con le catene della grande distribuzione perchè facciano da tutor alle aziende che ottengono tale bollino. 5) Disponibilità delle Associazioni dei consumatori a pubblicizzare questo specifico marchio di legalità. In sintesi, è previsto lo smantellamento del ghetto da parte delle Forze dell'Ordine, ma si è definito anche come affrontare il "dopo ghetto".
Alla fine dell'incontro ho salutato l'Assessore, ringraziandolo per la concretezza con cui aveva guidato il tavolo di lavoro. Gli ho manifestato il mio piacere per averlo visto così tenace, nell'ottenere fatti all'interno del protocollo. Ho detto che tifavo molto per la sua guarigione e lui mi ha risposto, con la sua consueta sobrietà, che la malattia lo aveva aiutato a renderlo un uomo ormai totalmente libero.
La speranza è che si possa uscire da una comunicazione della politica fatta o di tifo calcistico o di slogan vuoti. Ai cittadini la politica torni a comunicare fatti, contenuti, percorsi concreti che si vogliono seguire per ottenere risultati di cui la nostra economia (ma anche il nostro spirito) hanno estremo bisogno.


loading...