Martedì, 21 Novembre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Sindaci ai fornelli!

Torna a Capurso la gara gastronomica quest’anno presentata da Antonio Stornaiolo

Pubblicato in Turismo Enogastronomia Lifestyle il 18/07/2017 da Teresa Salerno

Lunedì 24 luglio, a partire dalle 20.30, nei Giardini pubblici di Piazza Matteotti a Capurso, torneranno in azione i… fornelli. Si torna en plein air quest’anno dopo la sfida indoor dell’anno scorso. La ricetta della formula di Sindaci ai fornelli! è semplice: 10 primi cittadini supportati da 10 grandi chef si sfideranno a colpi di ricette, tutto condito da grande buonumore e solidarietà. Da un’idea del gastronomo e presidente dell’associazione La Compagnia della lunga tavola Sandro Romano, direttore artistico della manifestazione, i sindaci dismetteranno per una sera la fascia tricolore per indossare i panni da chef! I primi cittadini che si sfideranno sono: Antonio Decaro (Bari), Francesco Crudele (Capurso), Giovanni Gugliotti (Castellaneta), Francesco Zaccaria (Fasano), Ivan Stomeo (Melpignano), Maria Laura Mancini (Minervino Murge), Domenico Nisi (Noci), Domenico Vitto (Polignano), Michele Merla (San Marco in Lamis), Massimo Lecci (Ugento). Dal Gargano al Salento, passando per la Terra di Bari, una giusta rappresentanza di sindaci della nostra straordinaria regione. E poi c’è lui, l’ospite d’onore: il sindaco di Puglia, il Governatore Michele Emiliano alle prese con una performance culinaria a sorpresa. Lo aiuterà Palma D'Onofrio, maestra di cucina e volto noto del piccolo schermo. Il “fine dicitore” della serata sarà un Antonio Stornaiolo in grande spolvero, con le sue indiscusse doti di one man show e di brillante e coinvolgente conduttore. 

La formula della singolar tenzone è immutata rispetto alla scorsa edizione: un manipolo di sindaci che, in coppia tra loro (gli accoppiamenti saranno sorteggiati in conferenza stampa), con dieci chef a fungere da tutor, si cimenta ai fornelli (in realtà, ultratecnologiche piastre a induzione) per preparare un primo piatto a base di pasta con ingredienti selezionati dallo stesso Romano e poi “offerti” ai protagonisti in una “mistery box”, firmata METRO, Cash and carry. A questo punto, ciascuna coppia di chef deve ingegnarsi a trovare la via d’uscita per aiutare, solo con degli accorti suggerimenti, le fasce tricolori a cucinare una pietanza commestibile e presentabile. Due soli aiuti previsti: i due jolly che consentiranno agli chef di “mettere le mani” nei “capolavori” dei sindaci.

Due le giurie che decreteranno la coppia vincitrice dei primi cittadini con la parannanza: una tecnica, composta dal giornalista e gastronomo Sandro Romano, dal prof. Antonio Moschetta, docente dell'Università di Bari e noto ricercatore dell’Associazione italiana per la ricerca sul cancro, da Vincenzo Rizzi, critico gastronomico del Corriere del Mezzogiorno, dagli chef Daniele Caldarulo del Black & White e Nazario Biscotti delle Antiche sere di Lesina, Domenico Maggi, direttore dell'Area Sud Europa della WACS, World Association of Cooks Societies, Giacomo Giancaspro, project manager delle federazione italiana cuochi. L’altra giuria sarà composta dai sindaci che hanno partecipato alle scorse edizioni. La novità di quest’anno? Il gruppo di fuoco di noti giornalisti di testate e tv, una sorta di “simpatico plotone di esecuzione” che si divertirà a punzecchiare i sindaci-cuochi. 

Alcune novità dunque ma anche piacevoli riconferme per questo anno quinto della kermesse. Lo stilista dei reali d’Inghilterra e di Donald Trump, l’internazionale orgoglio pugliese Angelo Inglese confezionerà 4 toques per i vincitori.

Sindaci, ai fornelli! non tralascia lo spirito solidale e lo scopo benefico, quest’anno i proventi della raccolta fondi saranno devoluti a Centro Casa CE.D.I.S. onlus,

centro diurno socio-educativo riabilitativo rivolto a persone diversamente abili. 

L’appuntamento, organizzato in sinergia con il Comune di Capurso, dall’Assessorato comunale alle Politiche culturali di Capurso, diretto dal vicesindaco Michele Laricchia, e dall’Associazione culturale La Compagnia della lunga tavola, si svolge sotto l’egida del network Mordi la Puglia e della Accademia Italiana Gastronomia e Gastrosofia.

Sindaci, ai fornelli! gode dei prestigiosi patrocini di Regione Puglia, Città Metropolitana di Bari, ANCI, Associazione Borghi Autentici d’Italia.  

Sostengono come media partner l’iniziativa “Sindaci, ai fornelli!” La Gazzetta del Mezzogiorno, Italia a Tavola, Puglia Mon Amour, LSD magazine, Oraviaggiando, Sinestesie Mediterranee.  

 

Per questa V edizione, il sorteggio degli accoppiamenti “sindaci-chef” si svolgerà presso la Saletta conferenze del secondo piano del Palazzo della Presidenza della Regione Puglia, Lungomare Nazario Sauro, 33, venerdì 21 luglio alle ore 12,00, durante la conferenza stampa di presentazione dell’evento, coordinata dalla giornalista Annamaria Natalicchio di Sinestesie Mediterranee. All’incontro con i giornalisti, prenderanno parte il sindaco di Capurso, Francesco Crudele e il governatore della Regione Puglia Michele Emiliano, oltre ad alcuni sindaci partecipanti alla V edizione.

 

Il parterre degli chef-tutor è di tutto rispetto: Gianvito Matarrese (Evo ristorante - Alberobello), Gianfranco Palmisano (Gaonas Officine del Gusto Martina Franca), Marcello Miacola (La Ripa - Vieste), Salvatore Riontino (Canneto Beach 2, Margherita di Savoia), Domenico Schingaro (Due Camini del Resort Borgo Egnazia, Savelletri di Fasano), Giovanni Lorusso (31.10 Osteria Lorusso, Bisceglie), Giuseppe Frizzale (Casale San Nicola, Bisceglie), Antonio Bufi (Le Giare, Bari), Cosimo Russo (Aqua del Le Dune Suite Hotel - Porto Cesareo), Vito Giannuzzi (Borgobianco Resort - Polignano). 

 

Sandro Romano, giornalista, gastronomo e Console per il sud Italia dell’Accademia Italiana Gastronomia e Gastrosofia ha inteso per quest’anno istituire un premio speciale, assegnato durante la kermesse, intitolato proprio al fondatore e governatore dell’A.I.G.S., Mario Giorgio Lombardi, scomparso di recente. 

 

L’allestimento e il supporto tecnico delle postazioni di lavoro dei sindaci sarà a cura dell’Azienda Matarrese srl di Alberobello, il supporto organizzativo verrà curato da Eccelsa- Istituto di Alta Formazione del Gusto di Alberobello. Il servizio di sala per la giuria sarà a cura degli alunni del I.I.S.S. Consoli - Pinto, Castellana Grotte.   

 

All’interno di “Sindaci, ai fornelli!”, poi, l’evento I Tipici, la strada del gusto, organizzato dall’associazione culturale ‘U Panaridde, presieduta dal promoter e selezionatore di eccellenze Stefano Pentassuglia. Un mercatino del gusto a cui aderiscono numerose aziende del settore eno-gastronomico, provenienti da ogni parte della Puglia, per citarne qualcuna: Birrificio Bari - Bari, Tuorlo Biancofiore - San Giovanni Rotondo, Azienda Agricola VeeTaste Urban Agriculture – Modugno, Miss Freschezza - Puglia Made in Italy - Monopoli, Birrificio Svevo – Modugno, Azienda Agricola Racemus - Rutigliano, Azienda Ognissole - Tenuta di Manduria e Tenuta Cefalicchio, Piccolo Pastificio artigianale Marella - Gioia del Colle, Antica Panetteria Fùlgaro dal 1890 – San Marco in Lamis, Pasticceria artigianale Casoli – Troia, Salumificio Santoro – Marinelli di Cisternino, Masseria La Lunghiera azienda agricola biologica - Turi.

Le stesse aziende saranno sorteggiate durante la conferenza stampa e associate alle squadre dei primi cittadini. Ogni squadra avrà due aziende-partner sponsor. Main sponsor pastificio Cardone di Fasano e Spirito Contadino di Cerignola. 

 

https://www.facebook.com/sindaciaifornelli/



loading...