Mercoledì, 20 Novembre 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Puglia Taste e Bike tra città e campagna

Una nuova proposta eno turistica arriva dalla Regione Puglia

Pubblicato in Turismo Enogastronomia il 07/06/2014 da Redazione
“Puglia Taste & Bike è una straordinaria avventura, da Conversano a Taranto dalle ciliegie alle cozze, rappresenta cioè il vero pentagramma della musica che noi esprimiamo con i nostri prodotti e il nostro paesaggio. Questa esperienza non è soltanto l’inizio di un modello che va generalizzato e vissuto 365 giorni all’anno, ma è anche lo stimolo per strutturare esperienze pilota che trasformino la modalità di vivere il rapporto tra città e campagna, il rapporto con la mobilità. Puglia Taste & Bike si propone come modello culturale di educazione ambientale e alimentare, un modello alternativo di mobilità perché incrocia, con una modalità slow, paesaggio, storia, bellezza e i prodotti della nostra terra e del nostro mare”. Con queste parole il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, insieme con l’assessore alle Risorse Agroalimentari Fabrizio Nardoni, ha presentato alla stampa gli itinerari del gusto in bicicletta inseriti nel programma “Puglia Taste & Bike”. “La Puglia si afferma dunque come un brand attraente di assoluta eccellenza – ha continuato Vendola - lo confermano i dati del flusso turistico in costante crescita e lo dichiara l’Huffington Post che annovera la nostra regione tra i 15 territori imperdibili del mondo. Soltanto dieci anni fa la Puglia non esisteva dal punto di vista turistico. Oggi è diventata oggetto del desiderio dei visitatori che giungono da ogni parte del mondo. A chi insinua che le risorse destinate alla promozione del territorio potrebbero essere utilizzare diversamente, replichiamo che quelle risorse sono ampiamente ripagate dagli arrivi in Puglia e si dimostrano moltiplicatrici di benessere”.
“Visitare la Puglia in bicicletta – ha aggiunto l’assessore Nardoni - consente di cogliere ancora meglio la bellezza dei luoghi meravigliosi della nostra regione e di incrociare, di stagione in stagione, i momenti più significativi delle produzioni agricole fino ad approdare alla costa e godere delle emozioni che offre il mare, dal paesaggio fino alle suggestioni della pesca. Sabato 7 giugno testiamo i primi due percorsi: quello dei profumi, con escursioni nei ciliegeti di Conversano, e quello del mare con escursioni tra i giardini a mare, dove sono allevati i mitili, e con la visita all’isola di san Paolo e degustazione delle specialità marinare, in primis, delle cozze tarantine”.
“A scoprire questi percorsi, con i tempi lenti del viaggio in bicicletta, abbiamo invitato anche i giornalisti delle più prestigiose testate specializzate – ha concluso Nardoni – giornalisti che, dopo aver attraversato la campagna, saliranno in barca per apprezzare l’altro incantevole aspetto dell’itinerario: il mare di Taranto. E proprio a Taranto, mentre si celebra la Festa del Mare, abbiamo voluto convocare i primi Stati Generali del Mare per riportare il tema mare al centro dell’agenda politica nazionale e comunitaria”.