Mercoledì, 13 Dicembre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Turismo lento: Demanio affitta ville, masserie ed edifici rurali da riqualificare. Ecco le strutture pugliesi presenti nei bandi

Presenti l'Ostello della Gioventù, a Bari, la Colonia Bianchi e la Colonia Coppolicchio, a Fasano. Delrio: 'Così si da inizio anche ad una nuova economia'

Pubblicato in Turismo il 06/12/2017 da Redazione

Castelli, ville e masserie inserite in bandi di concessione e valorizzazione aperti a tutti coloro i quali proporranno un valido progetto di investimento e riqualificazione, oltre ad un canone di affitto. È il progetto del Demanio per rilanciare il “turismo lento” su percorsi storico-religiosi e ciclovie.
Fino al 16 aprile 2018 è possibile scaricare i bandi regionali riferiti ad ogni struttura proposta, la “Guida al bando” e tutta la documentazione riguardante i 16 immobili di proprietà dello Stato in gara. Si tratta di castelli, ville, masserie ed edifici rurali distribuiti su tutto il territorio nazionale che per essere riqualificati richiedono investimenti consistenti e per questo verranno affidati in concessione di valorizzazione fino a 50 anni con un canone di affitto e un progetto sostenibile che ne preveda il recupero e il riuso Il bando è aperto a tutti, anche agli stranieri, e per partecipare alla gara è necessario presentare una proposta che preveda oltre che il progetto di riqualificazione del bene anche l’offerta di un canone.

In Puglia figurano, l'Ostello della Gioventù, a Bari, la Colonia Bianchi e la Colonia Coppolicchio, a Fasano, la Masseria Dolce Morso, a Mottola, l'Ostello, Brindisi, la Palazzina in Villa Bonelli, a Barletta, la Scuola rurale, a Barletta; la Locanda dello Stallone, a Margherita di Savoia e la masseria Cocola ad Ugento.

“Con iniziative così si da inizio anche ad una nuova economia, come per le ciclovie con un potenziale mercato da 3 miliardi euro – spiega il ministro dei Trasporti, Graziano Delrio -, o per i percorsi turistici ferroviari. Ci sono tutti gli ingredienti per una avventura di successo”. 



loading...