Venerdì, 24 Maggio 2019 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Corecom, ecco la nuova piattaforma telematica “ConciliaWeb”: 'Procedure più facili nelle controversie tra utenti e operatori'

Il nuovo sistema telematico sarà attivo da lunedì 23 luglio e servirà a rendere più semplice, veloce, moderno e vicino al cittadino l’accesso al sistema gratuito di risoluzione delle controversie

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 19/07/2018 da Redazione

Diventa più facile e veloce la gestione delle controversie degli utenti nei confronti degli operatori di telefonia e delle pay-tv. Da lunedì 23 luglio gli utenti, ovunque si trovino, potranno utilizzare la nuova piattaforma unica telematica “ConciliaWeb” di Agcom. Il nuovo servizio è stato presentato questa mattina dal Corecom Puglia nell’aula consiliare del Consiglio regionale alla presenza della presidente del Corecom Puglia, Lorena Saracino; del vice direttore generale di Agcom, Enrico Maria Cotugno; del direttore del Corecom Puglia, Francesco Plantamura e del responsabile del procedimento “Conciliazioni e definizioni” delle controversie, Nicola Scelsi. 
Con la nuova piattaforma telematica i cittadini potranno avviare la procedura, seguirne i passaggi e partecipare all’udienza di conciliazione ovunque essi siano, collegandosi ad un pc, tablet o smatphon e riuscendo così a tutelare i propri diritti in maniera facile, economica e veloce. Le parti, operatore e utente, potranno dialogare tra di loro con lo scambio di messaggi e per le udienze più complicate ci sarà una vera e propria udienza di conciliazione fatta tramite una video conferenza. 
“Il Corecom Puglia sbriga ogni anno tra le 8 mila e le 10 mila istanze dei cittadini pugliesi – ha chiarito la presidente Lorena Saracino – con questo nuovo sistema abbiamo voluto dare a tutti i cittadini che sanno utilizzare il web, la possibilità di avviare le procedure da soli, comodamente a casa, senza più recarsi nei Corecom. Esiste naturalmente anche una utenza debole, quella che non è in grado di gestire autonomamente le procedure telematiche perché non ha confidenza con la rete. Per questo tipo di utenza noi continueremo ad essere a disposizione ogni volta che sarà necessario un supporto”. 
Fino all’anno scorso sono state registrate in tutta Italia circa cento mila conciliazioni, con oltre l’80 per cento di soluzione positiva e accordo tra le parti. 
“Un risultato straordinario – ha sottolineato il vice direttore Agcom Cotugno – con oltre 40 milioni di euro restituiti dagli operatori agli utenti sotto forma di rimborsi o di indennizzi. Grazie alla nuova piattaforma, ci aspettiamo risultati ancora più straordinari perché portando la procedura a casa dei cittadini tutto diventerà più semplice e più veloce”. 



loading...