Domenica, 18 Febbraio 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Puglia, Confindustria e sindacati firmano il 'Piano per lo sviluppo'

L'accordo punta a consolidare una prassi di relazioni industriali finalizzate allo sviluppo economico della regione e alla crescita occupazionale

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 13/02/2018 da Redazione

Un importante accordo per lo sviluppo, l'occupazione e la competitività del sistema economico pugliese. Lo hanno sottoscritto Confindustria Puglia e Sindacati regionali che vogliono avviare un confronto permanente e un’analisi puntuale per formulare nuove proposte di strategie di politica industriale regionale.

L'accordo punta da un lato a consolidare una prassi di relazioni industriali finalizzate allo sviluppo economico della regione e alla crescita occupazionale, dall'altro ad avanzare su alcuni specifici argomenti dettagliate proposte di merito. Comune a tutti è la convinzione che la competitività del sistema economico sia in questo momento la principale questione che la regione deve affrontare.

In questo spirito, Confindustria Puglia, CGIL Puglia, CISL Puglia, UIL Puglia e Bari/BAT hanno trovato una posizione comune su alcuni punti essenziali di politica di sviluppo che possono costituire un’utile base per il confronto tra le parti sociali e le Istituzioni.

Un percorso che vuole raggiungere risultati concreti e innovativi. L’innovazione parte dalla modalità con cui avverrà il coordinamento tra le parti ovvero attraverso la costituzione di alcune task force dedicate all’elaborazione di analisi e proposte su temi specifici, iniziando da quelli ritenuti di maggiore rilevanza strategica per il sistema Puglia:  le Infrastrutture digitali e logistiche, il Turismo connesso ad agroindustria  e industria creativa, il Rapporto tra energia, industria, ambiente e sicurezza,  la gestione e anticipazione delle crisi aziendali e l’Opportunità di crescita e consolidamento delle start-up innovative, il Piano nazionale e regionale Impresa 4.0, in connessione con il tessuto di piccole e medie imprese del territorio. Successivamente su ogni singolo tema, a partire da quello delle infrastrutture digitali e logistiche, il cui potenziamento potrà realmente proiettare la Puglia verso l’Europa e il mondo, si avvierà il confronto con le Istituzioni: un confronto tempestivo, puntuale, permanente.

“Solo una crescita più forte e di migliore qualità, unita a robusti incrementi del livello di occupazione – dichiara Domenico De Bartolomeo, Presidente di Confindustria Puglia – potranno risolvere gran parte dei nodi strutturali e migliorare ulteriormente le condizioni sociali del nostro paese.  Alla luce dell’attuale situazione economica sono necessari impegni sinergici: è importante che tutte le forze politiche, le organizzazioni sindacali e di rappresentanza delle imprese, condividano questi obiettivi. In tale direzione, il documento sottoscritto con i sindacati ha l’auspicio di creare con le Istituzioni un confronto costruttivo tra le parti sociali, basato su un rapporto fiduciario tra imprese, lavoratori, Stato ed Enti locali”.



loading...