Martedì, 25 Luglio 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, pronte venti medagliette per individuare i cani randagi 'di quartiere'

Si tratta di animali reimmessi sul territorio dal quale sono stati prelevati a seguito delle necessarie verifiche comportamentali e sanitarie

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 12/07/2017 da Redazione

La ripartizione Tutela Ambiente, Sanità e Igiene del comune di Bari, al fine di evitare accalappiamenti ingiustificati dei "cani di quartiere" reimmessi sul territorio dal quale sono stati prelevati a seguito delle necessarie verifiche comportamentali e sanitarie, e di consentire una facile individuazione dei randagi già oggetto di cure veterinarie, sanitarie e alimentari, si provvederà a rendere riconoscibili questi animali attraverso una medaglietta da apporre sul collare.

L'intervento, per il momento destinato a venti cani, sarà realizzato in collaborazione con l'associazione LAV, d'intesa con la direzione dell'U.O. Randagismo ASL Bari, il settore Ecologia della Polizia Municipale e il gestore del canile comunale.



loading...