Venerdì, 14 Dicembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Puglia, buoni anziani e disabili: prorogato il termine di scadenza della seconda finestra temporale

Possono presentare domanda i nuclei familiari, anche mono-personali, in cui siano presenti persone con disabilità e/o anziani over 65 non-autosufficienti residenti in Puglia

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 12/03/2018 da Redazione

È stato prorogato il termine di scadenza per la presentazione di nuove domande di buono servizio per anziani e disabili in Puglia. Il nuovo termine di scadenza è stato posticipato alle ore 12:00 del 31 marzo 2018.

Possono presentare domanda i nuclei familiari, anche mono-personali, in cui siano presenti persone con disabilità e/o anziani over 65 non-autosufficienti residenti in Puglia alla data di presentazione della domanda stessa e che intendano accedere ad una delle strutture e servizi di cui agli artt. 60, 60-ter, 68, 87, 88, 105, 106 del Regolamento Regionale n. 4/2007, sulla base della propria condizione di bisogno. Al fine di ridurre le tempistiche per giungere alle graduatorie di ogni Ambito Territoriale, le procedure di "abbinamento" sono partite contestualmente alla fase di presentazione delle domande e termineranno anch'esse il 31 marzo.

Pertanto, è necessario che tutti i richiedenti il buono servizio si rechino celermente presso le strutture e servizi scelti nella propria domanda, al fine di consegnare la documentazione prevista dal art. 8 dell'Avviso n. 1/2017, sottoscrivere il preventivo di spesa e concludere l'abbinamento. Il mancato abbinamento rende nulla/non pervenuta la domanda dell'utente e di conseguenza non dà luogo ad alcun diritto o pretesa, né da parte della famiglia, né da parte dell'Unità di offerta stessa. La domanda si presenta esclusivamente on-line, sull'apposita piattaforma dedicata.

Per presentare domanda è necessario essere in possesso:

di un PAI (Progetto Assistenziale Individualizzato) in corso di validità, nel caso di accesso a prestazioni socio-sanitarie ex artt. 60, 60 ter, 88 ovvero di una Scheda di Valutazione Sociale del caso in corso di validità (nel caso di accesso a prestazioni socio-assistenziali ex artt. 68, 87, 105, 106); di un ISEE ordinario del nucleo familiare 2018 in corso di validità non superiore a € 40.000,00;

In aggiunta ai precedenti requisiti, nel solo caso di disabili adulti e anziani non autosufficienti, è altresì necessario essere in possesso di un ISEE ristretto in corso di validità non superiore a  € 10.000,00 nel caso di persone adulte con disabilità e non superiore a € 20.000,00 nel caso di anziani non-autosufficienti over65.

I requisiti e i documenti suindicati devono essere posseduti dal richiedente, prima di procedere alla domanda on-line di Buono Servizio, pena impossibilità alla presentazione della domanda stessa, per evidente assenza dei pre-requisiti minimi.

Non dovranno ri-presentare domanda gli utenti che hanno già presentato domanda in occasione della 1^ finestra temporale di ottobre 2017 e che – a seguito di graduatoria - siano risultati ammessi non finanziabili.   Detti utenti, infatti, confluiscono in apposita lista d'attesa che ne determina priorità assoluta di ammissione al beneficio, non appena disponibili eventuali ulteriori fondi.

Gli utenti che fossero, al contrario, risultati non ammessi nella 1^ finestra temporale di candidatura, potranno invece presentare nuova domanda, aggiornando le relative attestazioni Isee 2018.

 



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet