Giovedì, 22 Giugno 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Cibo personalizzato a domicilio, l'idea di un giovane barese: 'Da Singapore all'Italia per realizzare il mio sogno'

Mario Villani ha lanciato insieme ad un collega la start up 'Nutribees': 'Ci siamo differenziati dalla concorrenza, consegnamo il cibo sottovuoto'

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 11/06/2017 da Giuseppe Bellino

Studiare, cucinare e consegnare il cibo più appropriato allo stile di vita e al corpo del cliente. È questo l’obiettivo di Nutribees, la start up dell’healthy food personalizzato lanciata da Mario Villani, barese classe ’89 laureato in Economia e Gestione delle imprese alla Bocconi di Milano.

“Tutto è partito quando il mio socio e amico Giovanni ha avuto dei problemi in famiglia – spiega Mario ai nostri microfoni -,  sua mamma ha dovuto affrontare una malattia e le è stato consigliato un tipo di alimentazione ben preciso. Lui si è interessato molto al mondo della nutrizione come cura per vivere meglio, così abbiamo discusso sull’argomento accorgendoci che nel mercato italiano non c’era nessuna società che coprisse tutta la catena della nutrizione, dal raccoglimento di dati alla composizione di un menù”.

L'idea inizia a prendere forma, ma Mario in quel periodo vive all'estero: “Ho passato quattro anni della mia vita tra Indonesia e Singapore – prosegue – conoscendo il mondo dell’e-commerce e lavorando molto nel mercato asiatico”.

Il giovane pugliese torna in Italia e mette a punto il progetto insieme al suo socio: “Abbiamo deciso di differenziarci dalla concorrenza: gli altri siti operano solo su determinate città poiché consegnano il cibo in fresco. Noi invece abbiamo preso esempio da alcuni siti americani, come ad esempio Habit, che consegnano il cibo sottovuoto. Grazie a questo meccanismo riusciamo a consegnare i nostri prodotti in tutta Italia. Questo tipo di conservazione rispetta meglio le caratteristiche scientifico-nutrizionali dei singoli piatti”.

Nutribees è attivo da circa tre settimane ed ha già cominciato a consegnare i suoi prodotti. Il sito offre anche un servizio in abbonamento settimanale: il cliente può ricevere un numero massimo di dieci pasti a settimana. Gli ordini arrivano a destinazione tra il giovedì e il venerdì precedenti alla data in cui si è deciso di cominciare la dieta personalizzata. “Abbiamo già effettuato alcune consegne in Puglia – continua Mario - precisamente nella zona di Bari”.

Nonostante un ruolo di tutto rispetto in una società a Singapore ed una retribuzione non indifferente, Mario ha deciso di tornare in Italia per inseguire il suo sogno: “Ero molto contento dell’esperienza che stavo vivendo, ho imparato molto e lavorato a livelli abbastanza alti. Tuttavia ho sempre pensato di non essere nella parte conclusiva della mia carriera professionale, sentivo che avevo tanto da imparare dal mercato europeo. Mi mancava lo stile di vita italiano, i rapporti con le persone. Credo che tutti noi sottovalutiamo l’importanza della nostra cultura. Durante la mia permanenza all’estero mi mancavano quegli elementi culturali che si possono trovare soltanto nella propria terra. In Indonesia e a Singapore tutto è più ‘piatto’”.

Attualmente Marco vive a Milano, ma il suo sogno è quello di tornare in Puglia: “Mi piacerebbe molto lavorare a Bari, nella mia città natale. Tutto però dipenderà dal percorso della nostra startup. In questo momento sono a Milano per una pura scelta commerciale, tuttavia credo che vivere in Puglia sia il massimo”. 



loading...