Martedì, 25 Luglio 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Modugno, via i tralicci e la linea elettrica dal quartiere Cecilia. Il sindaco Magrone: 'Ora ci sono impegni formali'

I lavori di interramento dureranno circa 6 mesi

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 08/07/2017 da Redazione

Saranno eliminati tralicci e linea elettrica ad alta tensione nel cuore del quartiere Cecilia, area densamente popolata del Comune di Modugno: per il progetto che prevede l'interramento dell'elettrodotto sono infatti stati acquisiti impegni formali e finanziamenti.
Lo rende noto il sindaco di Modugno, Nicola Magrone, dopo aver partecipato ad un incontro con la Regione Puglia, il gruppo Terna, la società Ferrotrmviaria e il comune di Bari finalizzato alla conclusione di un accordo sulle modalità di attuazione del progetto di prolungamento della Ferrovia Metropolitana “Bari Centrale - Quartiere San Paolo”.

Si tratta di una linea aerea ad Alta Tensione della potenza di 150 KV che segue parallelamente la fascia di scavo dei lavori ferroviari lunga ben otto tralicci, nel cuore di un quartiere densamente popolato e da decenni condizionato dal pericolo ambientale che lo stesso elettrodotto rappresenta.
Lo smantellamento dell’elettrodotto libererà gli abitanti del quartiere Cecilia, in special modo quelli di via G. La Pira e di via Liguria sovrastati dalla linea ad alta tensione, dalla presenza ingombrante di tralicci e cavi che sono fonte di inquinamento da elettrosmog, e come tale fattore di insalubrità dell’ambiente, oltre a costituire uno sfregio estetico/paesaggistico.

Ad oggi è stato redatto un progetto preliminare che è servito per ottenere il finanziamento regionale alla sua attuazione.
I lavori di interramento dureranno circa 6 mesi. L’intesa raggiunta ieri sarà formalizzata con la stipula di una convenzione che avverrà entro il mese di luglio.



loading...