Mercoledì, 18 Ottobre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, spazi pubblicitari sulle impalcature del teatro Margherita e dell'ex Mercato del pesce: firmato protocollo con Mibact

Il sindaco Decaro: 'Ottimizzeremo il periodo dei lavori con una copertura che salvaguardi l'aspetto decorativo dei prospetti e che ci permetta di recuperare fondi da reinvestire'

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 07/08/2017 da Redazione

Questa mattina il sindaco di Bari Antonio Decaro ha siglato un protocollo d'intesa con il Segretario regionale del Mibact, dott.ssa Eugenia Vantaggiato, che prevede un'integrazione all'accordo di valorizzazione per il  Teatro Margherita e il Mercato del Pesce sottoscritto da Comune di Bari, Regione Puglia e Ministero dei beni culturali nel febbraio 2015.

Nel protocollo è stata inserita la possibilità di concessione a terzi, per fini pubblicitari, degli spazi destinati alle coperture sui ponteggi allestiti per l'esecuzione dei lavori attualmente in corso per il restauro dei due edifici storici della città di Bari.

Il segretariato, quindi, in quanto stazione appaltante dei lavori, si impegna ad espletare tutte le operazioni di gara per la concessione degli spazi ai sensi del decreto legislativo 50 del 2016 che regolamenta gli affidamenti dei contratti di sponsorizzazione di lavori, forniture o servizi per importi minori a 40.000 euro. Le risorse rivenienti dalla concessione degli spazi sulle facciate dei due immobili saranno destinate alle attività di valorizzazione culturale del progetto del Polo delle arti contemporanee, secondo modalità e caratteristiche definite tramite un accordo tra Comune di Bari e segretariato regionale pugliese del Ministero.

A margine della firma, il sindaco e il segretario hanno dichiarato congiuntamente: "Come accade già in altre importanti città italiane e d europee, intendiamo qualificare e ottimizzare il periodo dei lavori sui due edifici storici della città con una copertura che salvaguardi l'aspetto decorativo dei prospetti e che ci permetta di recuperare fondi da reinvestire nei progetti di valorizzazione del futuro Polo e delle attività culturali che saranno ospitate all'interno. Tutti i progetti presentati saranno vagliati dalle strutture del Ministero e della Soprintendenza in modo da garantire la conformità delle proposte e delle sponsorizzazioni che saranno ospitate".   

 



loading...