Venerdì, 15 Dicembre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, la Casa delle bambine e dei bambini lancia un concorso fotografico sui diritti dell'infanzia

Si tratta di una iniziativa di fundraising per finanziare le attività della struttura che organizzerà mostre ed eventi a sostegno delle famiglie beneficiarie del servizio

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 05/12/2017 da Redazione

La Casa delle Bambine e dei Bambini invita tutti i cittadini a fotografare situazioni o momenti che rappresentino l’esercizio dei diritti da parte di bambini e bambine. Si tratta di una iniziativa di fundraising nata per finanziare le attività della struttura comunale, che organizzerà, per tutto il mese di dicembre, mostre ed eventi a sostegno delle famiglie beneficiarie del servizio di emporio e di boutique solidale.

“I diritti della bambine e dei bambini” è il titolo del concorso fotografico che invita a raccontare il mondo dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza attraverso immagini accompagnate da un titolo sul diritto che si intende rappresentare. Al termine della selezione, le fotografie saranno vendute nel corso di un’asta benefica finalizzata alla raccolta di beni e fondi.

Il concorso è gratuito e aperto a tutti. Gli scatti dovranno rappresentare una serie di diritti tra quelli sanciti dalla convenzione ONU approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989: diritto alla libertà di espressione, libertà di pensiero, di coscienza e di religione, libertà di associazione e di riunirsi pacificamente, diritto a protezione e aiuti speciali dello Stato per i bambini temporaneamente o definitivamente privati del loro ambiente familiare, diritto alla autonomia e attiva partecipazione alla vita della comunità dei bambini/e con diverse abilità, diritto di godere del miglior stato di salute possibile, diritto di ogni fanciullo a un livello di vita sufficiente per consentire il suo sviluppo fisico, mentale, spirituale, morale e sociale, diritto all’educazione, diritto al riposo, al tempo libero e al gioco e diritto di protezione contro lo sfruttamento economico e il lavoro.

Le immagini fotografiche  non dovranno ritrarre volti di minori in primo piano o, al limite, dovranno essere accompagnate da una liberatoria firmata da un genitore o un tutore, e dovranno essere consegnate in formato stampato su qualsiasi supporto (dimensioni 30x40 cm) o su file digitale in alta risoluzione. Il numero massimo di opere ammesse per ogni partecipante è di due scatti. Saranno selezionate un numero massimo di 50 foto tra le immagini ricevute, in base alla pertinenza con i temi dell’iniziativa.

Per partecipare c’è tempo fino alle ore 19 del prossimo 15 dicembre: le immagini dovranno essere inviate alla mail info@cbb.bari.it  o consegnate a mano presso la Casa delle bambine e dei Bambini, strada provinciale 110 Modugno-Carbonara 4 (quartiere residenziale Bari domani).



loading...