Martedì, 14 Agosto 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari sicura, un pomeriggio di spettacoli e dimostrazioni pratiche sulla sicurezza stradale

Consegnato il 'Premio Nicola Marzulli - La cultura della Vita 2018'

Pubblicato in Sviluppo e Lavoro il 04/06/2018 da Redazione
Foto di Michele Falcone

Si è svolta ieri pomeriggio a Bari in Piazza Prefettura la quinta edizione di Bari Sicura, la manifestazione organizzata dalla Fondazione Ciao Vinny Onlus che si occupa di sicurezza stradale e che conclude il progetto "La Cultura della Vita" portato avanti nelle scuole superiori baresi durante l'ultimo anno scolastico per far capire a chi si avvicina alla patente o l'ha presa da poco quali sono i rischi che si corrono alla guida e quali sono i corretti comportamenti da osservare quando si è al volante.

Il pomeriggio, interamente dedicato alla sicurezza stradale e alla prevenzione degli incidenti si è aperto con una simulazione di incidente stradale, con una chiamata al 118 e l'arrivo dei mezzi di soccorso. Polizia Locale, ambulanze e vigili del fuoco hanno mostrato al pubblico assiepato dietro i new jersey (blocchi in cemento armato) le diverse fasi di intervento mentre i responsabili dei diversi settori descrivevano cosa avveniva e spiegavano come si approcciano a situazioni di incidente grave come quella simulata in piazza.  Al termine della simulazione tutti i partecipanti sono stati chiamati sul palco per un ringraziamento e una foto con le maglie di Bari Sicura. 

E c'è stato anche un collegamento in diretta radiofonica con Michele Salomone in trasferta a Cittadella per ascoltare l'andamento della partita del Bari. 
Subito dopo ci sono stati un piccolo flash mob, un monologo recitato e un momento di musica, prima di passare alla premiazione dei vincitori del Premio Nicola Marzulli - La cultura della Vita 2018.

Promosso dalla Fondazione Ciao Vinny Onlus il concorso è stato dedicato dedicato alla memoria di Nicola Marzulli, comandante della Polizia Locale di Bari scomparso improvvisamente lo scorso 15 febbraio e che da sempre aveva sostenuto le attività della Fondazione. Durante questo momento alcune hostess hanno consegnato ai presenti delle stelle filanti, accese tutte insieme e dedicate a tutte le vittime della strada. 

 

I premi del concorso sono stati divisi in due categorie: video e manifesti. Il 2° premio video è andato agli studenti dell'istituto Calamandrei di Bari che sono stati premiati dall'assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Bari, Paola Romano. Il primo premio è andato invece a Elisienne Ritirossi dell'istituto De Lilla di Bari ed è stato consegnato da Biagio Moretti, presidente della Fondazione Ciao Vinny.

Per la sezione manifesti, invece, ci sono state tre menzioni speciali consegnate a tre studenti del liceo artistico De Nittis - Pascali dal giornalista Nani Campione de La Gazzetta del Mezzogiorno, membro della giuria. Hanno ritirato il premio Roberta Colossi, Vincenzo Accetta e Davide Ciccarella.

 

Il primo premio assoluto "Nicola Marzulli - La cultura della vita" è stato consegnato dalla figlia del comandante Marzulli, Marika Marzulli, a Sergio Babudri del Liceo Artistico De Nittis Pascali.

 

Oltre alla targa ricordo tutti i vincitori hanno ricevuto in dono anche l'iscrizione a una giornata di formazione sul Detox (tè, tisane, superfood, smoothies, estratti, centrifugati, cocktail analcolici) organizzata da Bari Bar Project Academy in collaborazione con Terza Luna. 

Al termine del pomeriggio spazio alla musica prima con la band barese dei Better One, tra i vincitori del premio Bucci, e poi con il concerto di Giò Sada. 



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet