Martedì, 21 Novembre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Calcio, il Bari torna a vincere: 3-0 all'Ascoli e quarto posto in classifica

Brutto primo tempo dei ragazzi di Grosso che dilagano nella ripresa sfruttando l'inferiorità numerica degli ospiti

Pubblicato in Sport il 28/10/2017 da Giuseppe Bellino
Fonte foto: Fc Bari 1908

Il Bari torna a vincere. Galano, Floro Flores e un autogol riportano il sorriso in casa biancorossa dopo la sconfitta rimediata a Brescia. Primo tempo da dimenticare per i galletti, mai pericolosi dalle parti di Lanini e che per larghi tratti lasciano il pallino del gioco nelle mani dei marchigiani. L’espulsione di Gigliotti facilita il compito dei ragazzi di Grosso che nella ripresa chiudono il match in cinque minuti. Con i tre punti conquistati oggi, i biancorossi salgono al quarto posto in classifica.

 

La partita

Grosso perde Marrone e Basha, entrambi alle prese con problemi fisici dopo la trasferta di Brescia. Il tecnico biancorosso rispolvera il 4-3-3 con Cassani, Gyomber, Capradossi e Morleo in difesa. In mediana chance per Petriccione con Tello e Busellato mentre in attacco trio inedito composto da Galano, Improta e Floro Flores.

Stesso modulo per Fiorin che si affida al giovanissimo Parlati con Favilli e Clemenza.

I biancorossi entrano in campo senza idee e subiscono il gioco dei marchigiani. Al terzo minuto Clemenza prova a impensierire Micai con un trio da fuori che attraversa tutta l’area e finisce fuori. Gli uomini di Grosso provano a farsi vedere in avanti ma non riescono a creare azioni pericolose. Gli ospiti sono più propositivi con Parlati e Clemenza che mettono in difficoltà i terzini biancorossi nell’uno contro uno. Al 24esimo Fiorin effettua il primo cambio della partita mandando in campo De Santis al posto dell’infortunato Padella. La prima occasione per il Bari arriva al 31esimo con Floro Flores che riceve palla in profondità ma non riesce a inquadrare la porta. Nel finale di tempo gli ospiti restano in 10 uomini: Gigliotti perde palla a centrocampo ed entra in maniera scomposta su Improta, Nicoletti estrae il cartellino rosso tra le proteste della panchina bianconera. Cambia il copione della partita, con il Bari che occupa la metà campo avversaria ma senza creare occasioni da gol.

Nel secondo tempo Grosso manda in campo Brienza al posto di Busellato per rendere più offensivo il suo Bari. Al 53esimo arriva il gol del vantaggio: gran tiro di Galano dai 20 metri, la palla viene deviata da Bianchi e scavalca Lanini finendo in rete. Settimo gol in campionato per l’esterno foggiano che sblocca una partita complicata. L’Ascoli subisce il colpo e non riesce a reagire, i biancorossi approfittano del momento di difficoltà e sfiorano il raddoppio con un tiro di Floro Flores che lambisce il palo. Il gol però è soltanto rimandato di pochi minuti: al 58esimo Mogos devia in rete un cross di Galano e regala la rete della tranquillità ai galletti. Gli ospiti spariscono dal match e subiscono il tris al 72esimo: Brienza serve Floro Flores, il numero 24 controlla e scarica un destro che finisce all’angolino. Primo gol in campionato per l’attaccante napoletano che si sblocca dopo un primo tempo poco entusiasmante. I bianconeri provano a rientrare in partita con un tiro di Favilli che costringe Micai a fare gli straordinari, deviando la palla in angolo. Nel finale Grosso regala l’esordio in stagione a Djavan Anderson, promettente classe ’95 tesserato a settembre.

 

 Il tabellino di Bari-Ascoli

Bari (4-3-3): Micai; Cassani, Gyomber, Capradossi, Morleo; Petriccione, Tello, Busellato (46’ Brienza); Galano (80’ Anderson), Floro Flores (75’ Nenè), Improta. All. Fabio Grosso

Ascoli (4-3-3): Lanni; Mignanelli, Gigliotti, Padella (24’ De Santis), Mogos; Carpani (69’ Rosseti), Bianchi, Buzzegoli; Clemenza (39’ Cinaglia), Favilli, Parlati. All. Fulvio Fiorin

MARCATORI:  Galano (B); Aut. Mogos (B); Floro Flores

AMMONIZIONI: Gyomber (B); Improta (B), Parlati (A), Carpani (A); Petriccione (B)

ESPULSIONI: Gigliotti (A);

ARBITRO: Sig. Giovanni Nicoletti di Catanzaro



loading...