Sabato, 21 Luglio 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Ascoli-Bari 1-0, al 'De Luca' decide Buzzegoli: biancorossi spenti e prevedibili

Gli uomini di Grosso non riescono a rimontare la rete subita al terzo minuto. Tanta confusione e poche occasioni create durante il match

Pubblicato in Sport il 28/03/2018 da Giuseppe Bellino
Fonte foto: Fc Bari 1908

Una rete di Buzzegoli al terzo minuto interrompe la striscia positiva del Bari. I biancorossi escono sconfitti dal ‘De Luca’ e perdono l’opportunità di avvicinarsi alle zone alte della classifica. Gli uomini di Grosso, colpiti a freddo, cercano di reagire ma appaiono lenti e poco propositivi. Il prolungato possesso palla non mette in difficoltà la folta difesa dell’Ascoli che non concede chance a Nenè, Cissè e Improta. Gli ingressi di Galano, Iocolano e Kozak non cambiano la situazione: la manovra resta troppo prevedibile e non crea problemi ai padroni di casa.

La partita

Due cambi per Fabio Grosso rispetto alla formazione che ha battuto il Brescia. In difesa spazio a Sabelli, Empereur, Marrone e Sabelli, in mediana Petriccione e Tello sostituiscono Iocolano e Basha (out per infortunio), confermato Henderson. In avanti giocano Cissè, Nenè e Improta.

Serse Cosmi conferma il 3-5-2 con Mogos e Martinho sulle fasce, attacco formato dagli ex Lores Varela e Monachello.

Passano 180 secondi e il Bari è già costretto a inseguire: scambio corto sugli sviluppi di un angolo, Buzzegoli scarica un gran destro dal limite dell’area che si insacca all’angolino basso. I padroni di casa passano con il primo tiro nello specchio della porta difesa da Micai. I biancorossi non si fanno cogliere dalla fretta di rimettere in piedi il risultato e prendono possesso del centrocampo, costringendo l’Ascoli a chiudersi nella propria metà campo. Quando però manca la precisione in cabina di regia, i marchigiani ripartono e provano a raddoppiare: al 12esimo Varela salta Marrone e calcia, la palla finisce di pochissimo al lato del palo. Al 21esimo è l’ex Monachello a sfruttare un ‘assist’ di Empereur e a involarsi verso la porta senza però impensierire Micai. Gli uomini di Grosso continuano ad amministrare il gioco e al 26esimo sfiorano il gol con una conclusione di Nenè deviata da Agazzi. Passano pochi minuti e Henderson prova la botta da fuori, la palla sfiora il palo e finisce sul fondo. Nel finale di tempo Micai chiude la porta respingendo un tiro a giro di Monachello.

Poche emozioni nei primi minuti della ripresa, Grosso cerca di vivacizzare i suoi con l’ingresso di Cristian Galano che sostituisce Henderson. Il Bari passa così ad un 4-2-3-1 con Nenè dietro l'esterno foggiano, Improta e Cissè. Cosmi risponde mandando in campo D’Urso e Clemenza al posto di Martinho e Varela. Ritmo spezzettato e continue interruzioni favoriscono i padroni di casa che cercano in tutti i modi di non far avvicinare il Bari all’area di rigore. Al 67esimo Iocolano prova a sorprendere Agazzi direttamente da punizione, l’estremo difensore bianconero è attento e blocca la sfera. Passano tre minuti e Petriccione ci prova da fuori, questa volta il portiere non blocca ma riesce a evitare il tap-in di Improta. L’Ascoli si fa vedere in avanti al 74esimo con un cross basso che attraversa tutta l’area di rigore ma non trova nessuna deviazione. Nel finale l’ultimo sussulto biancorosso arriva al 93esimo quando Galano spara in curva un tiro al volo di destro. Occasione sprecata che fotografa la partita disputata dal Bari.

 

Il tabellino di Ascoli-Bari

Ascoli (3-5-2): Agazzi; Padella, Mengoni, Gigliotti; Mogos, Buzzegoli, Addae, Pinto (84’ De Santis), Martinho (56’ D’Urso); Varela (58’ Clemenza), Monachello. All. Serse Cosmi

Bari (4-3-3): Micai; Anderson, Empereur, Marrone, Sabelli; Petriccione, Henderson (57’ Galano), Tello; Cissè, Nenè (66’ Iocolano), Improta (76’ Kozak). All. Fabio Grosso

 

MARCATORI: Buzzegoli (A)

AMMONIZIONI: Addae (A); Mangoni (A); Sabelli (B)

ARBITRO: Sig. Riccardo Ros di Pordenone



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet