Venerdì, 19 Ottobre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari-Empoli, Grosso: 'Affronteremo avversari impegnativi ma siamo pronti a metterli in difficoltà'

Il tecnico biancorosso alla vigilia del match contro i toscani: 'Siamo convinti di avere le potenzialità per fare una grande partita e vogliamo regalare una gioia ai nostri tifosi'

Pubblicato in Sport il 26/01/2018 da Redazione
Fonte foto: Fc Bari 1908

 “Vogliamo dare continuità ai risultati positivi, sapendo che la gara di domani è molto impegnativa. Abbiamo tutte le carte in regola per voler mettere in difficoltà avversari di primissimo ordine, costruite per un obiettivo ben dichiarato”. Così mister Fabio Grosso alla vigilia di Bari-Empoli. I biancorossi, dopo il pari rimediato a Cesena, affrontano la compagine toscana al San Nicola.

“Siamo convinti di avere le potenzialità per fare una grande partita e vogliamo regalare una gioia ai nostri tifosi visto che non lo abbiamo mai fatto contro avversari di questo livello – prosegue Grosso -. Sarà una partita fra due squadre brave e che vogliono primeggiare”.

Il Bari affronterà un Empoli diverso rispetto a quello incontrato all’andata a causa del cambio di allenatore: “Hanno cambiato il modo di giocare  - continua il mister - e alla ricerca degli attaccanti hanno abbinato tanta qualità in mezzo al campo.  Ho a disposizione tanti giocatori bravi, diversi nuovi, cercherò di capire chi saranno gli interpreti giusti”.

Infine qualche considerazione su Djavan Anderson, uno dei giocatori più positivi del girone di andata: “È un ragazzo che ha delle potenzialità enormi che gli permettono di occupare varie zone del campo. Ovviamente, è un ragazzo del 1995 che deve poter maturare. Su di lui, in questo mese, purtroppo e per fortuna, si sono accesi i riflettori. Siamo contentissimi perché è un giocatore nostro, un patrimonio di questa società, ma quest’attenzione non lo aiuta. Detto questo, le sue qualità saranno utili al gruppo”.



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet