Martedì, 17 Ottobre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari ZeroBarriere 2017, 200 atleti partecipano alla prima edizione di Triathlon sprint

I vincitori sono stati premiati dal campione paralimpico Luca Mazzone, vincitore dell'oro nell'handbike a Rio 2016

Pubblicato in Sport il 25/09/2017 da Redazione

Grande successo per la prima edizione di Triathlon sprint, l’evento organizzato a Bari dalla cooperativa sociale ‘ZeroBarriere’.  Circa 200 tra atleti e paratleti si sono sfidati in una gara articolata in tre fasi: il nuoto, il ciclismo/handbike, e il podismo/carrozzina. Un evento che ha letteralmente trasformato un lungo tratto del lungomare barese per 10 km in una grande area grande dedicata al Triathlon con la partecipazione di decine di atleti con disabilità e normodotati che si sono confrontati su un percorso 'sprint' con partenza e arrivo dalla spiaggia più famosa della città. A trionfare sono stati Emanuele Faraco (Ermes Campania) e Giovanni Achenza (Team Equa). I due atleti sono stati premiati dal campione paralimpico Luca Mazzone, vincitore dell'oro nell'handbike a Rio 2016 e ai Mondiali di Sudafrica Vincitori della 1ma edizione di Triathlon sprint

“Questo è un sogno che si avvera – ha dichiarato Marco Livrea, presidente dei ZeroBarriere - dopo due anni di lavoro e l’impegno di tante persone coinvolte siamo riusciti a far conoscere questo tipo di manifestazioni ad una città come Bari. Tutto questo ci premia per i sacrifici fatti. Atleti e paratleti insieme, per un unico traguardo, una bellissima soddisfazione. Ringrazio l’amministrazione comunale, che ci ha dato un’assistenza tecnica notevole, realizzando 14 nuovi scivoli e rampe nell’area interessata, riasfaltando il tratto di strada interessato dal percorso per renderlo liscio e percorribile, e reso accessibili ai paratleti tutti i servizi igienici. Un personale plauso al CUS Bari che da subito ha accettato la mia proposta e si è reso disponibile, organizzando tutta la parte tecnico sportiva dell’evento”.”



loading...