Sabato, 24 Febbraio 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Serie B, Cesena-Bari 1-1: parità al 'Manuzzi', i biancorossi sfiorano il colpaccio

Padroni di casa in vantaggio con Laribi, un autogol di Suagher riporta il risultato in parità. Cissè colpisce una traversa a 2' dalla fine

Pubblicato in Sport il 20/01/2018 da Giuseppe Bellino
Fonte foto: Fc Bari 1908

Comincia con un pareggio il girone di ritorno del Bari. Al ‘Manuzzi’ finisce in parità: Cesena in vantaggio al 13esimo con Laribi, i biancorossi rispondono al 50’esimo con un cross di Sabelli deviato in porta da Suagher. I galletti giocano un buon primo tempo macchiato dalla disattenzione che causa il vantaggio degli emiliani, nella ripresa sfiorano il colpaccio con una traversa colpita da Cissè nei minuti finali.

 

La partita

Grosso conferma il 4-3-3 con Micai tra i pali, Sabelli e D’Elia sulle fasce mentre la coppia centrale è composta da Diakitè e Marrone. In mediana la novità è Djavan Anderson, schierato nell’insolita posizione di mezz’ala, al fianco di Basha e Tello. In avanti prima da titolare per Libor Kozak, Galano e Improta completano il reparto. Castori si affida al 4-4-2 con Laribi a sostegno dell’unica punta Jallow.

Partita equilibrata al ‘Manuzzi’ con le due squadre che si sfidano a viso aperto senza rinunciare ad attaccare. Prima occasione per i biancorossi con Cristian Galano che raccoglie un pallone al limite dell’area e tira, Fulignati si distende e mette la palla in angolo. Il Cesena risponde sessanta secondi dopo con un tiro di Kupisz su ripartenza, ma i padroni di casa trovano il gol del vantaggio al tredicesimo minuto: Basha e Marrone pasticciano al limite dell’area e perdono palla, Jallow serve Laribi che batte Micai con un sinistro chirurgico che si infila all’angolino. Emiliani avanti alla prima occasione da gol creata. Gli uomini di Grosso provano a raddrizzare subito il match con un cross di Sabelli che attraversa tutta l’area ma Improta non riesce a mettere il pallone in rete. La fase centrale del match scorre via tra contrasti a metà campo che costringono l’arbitro Marini ad ammonire Marrone e Kupisz. Al 33esimo il Cesena si fa vedere con una conclusione di Jallow bloccata in due tempi da Micai. Nel finale di tempo il Bari sfiora il vantaggio con Improta che, lanciato da un colpo di testa di Kozak, conclude ma non trova di pochissimo la porta difesa da Fulignati.

Nel secondo tempo il Bari trova il gol del pareggio: cross dalla destra di Sabelli, Suagher anticipa Kozak ma insacca il pallone nella propria porta. L’autogol dell’ex biancorosso scuote gli emiliani che prima sfiorano il gol del 2-1 con un tiro da fuori di Laribi che finisce di poco alto sulla traversa, poi impensieriscono Micai con due conclusioni di Kupisz e Jallow. La partita si accende con le squadre che si allungano e tentano di vincere il match. Sabelli lancia Galano che entra in area e tira, Fulignati manda la palla in angolo. Castori manda in campo Vita al posto di Dalmonte, Grosso risponde inserendo Cissè per Libor Kozak. Al 67esimo grande occasione per il Cesena con un colpo di testa di Jallow che sfiora la parte esterna della rete. L’ultimo guizzo del Bari arriva a due minuti dal termine: Galano serve Cissè che tira di prima intenzione ma colpisce in pieno la traversa.



Il tabellino di Cesena-Bari

Cesena (4-4-2) - Fulignati; Donkor, Suagher, Scognamiglio, Perticone; Kupisz (87’ Cacia), Di Noia, Schiavone (83’ Emmanuello), Dalmonte (63’ Vita); Laribi; Jallow. All. Fabrizio Castori

Bari (4-3-3) - Micai; Sabelli, Diakite, Marrone, D'Elia; Anderson (76’ Brienza), Basha, Tello; Galano, Kozak (70’ Cissè), Improta (88’ Floro Flores). All. Fabio Grosso

 

MARCATORI: Laribi (C); aut. Suagher (B);

AMMONIZIONI: Marrone (B); Kupisz (C); Kozak (B), Tello (B)

ARBITRO: Sig. Valerio Marini da Roma 



loading...