Lunedì, 20 Novembre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Calcio, Spal-Bari 2-1: Galano illude, Zigoni condanna i biancorossi nel finale

Stefano Colantuono termina la sua esperienza barese con una sconfitta

Pubblicato in Sport il 18/05/2017 da Giuseppe Bellino

Il Bari chiude con una sconfitta il suo campionato. Un gol nel finale di Zigoni condanna i biancorossi e regala il primo posto alla Spal. Match equilibrato aperto da un gol di Cristian Galano e dal pareggio quasi immediato dei padroni di casa. Al 90esimo un tap-in dell’attaccante biancoceleste regala i tre punti agli uomini di Leonardo Semplici.

 

 

La partita

 

Colantuono rispolvera il 3-5-2 con Cassani, Moras e Suagher in difesa, Furlan e Daprelà sulle fasce mentre in mediana spazio a Basha, Romizi e Salzano. In avanti coppia inedita formata da Galano e dal baby Coratella.

 

Semplici manda in campo le seconde linee e schiera il tandem Finotto-Zigoni.

 

Le due squadre scendono in campo senza grandi aspettative e mantengono il ritmo basso per i primi dieci minuti di gioco. Al 12esimo Cristian Galano rompe l’equilibrio e porta in vantaggio i biancorossi: l’ala foggiana riceve palla da Romizi e anticipa Meret con un tocco morbido. I padroni di casa non ci stanno e reagiscono con un colpo di testa di Finotto che finisce alto di poco. Passano dodici minuti e gli uomini di Semplici trovano il pareggio con un tiro cross di Zigoni che inganna Micai, non perfetto nell’occasione, e finisce in rete.

Il Bari si abbassa e subisce gli attacchi dei biancocelesti che sfiorano il vantaggio al 35esimo con Castagnetti e poco dopo con una conclusione di Arini bloccata in due tempi da Micai. Nel finale però è Galano ad avere sui piedi la palla del 2-1: l’attaccante foggiano sfugge ai difensori ospiti e si presenta tutto solo davanti a Meret ma perde incredibilmente il controllo della palla.

 

Nel secondo tempo Semplici sostituisce Meret con il secondo portiere Poluzzi, Colantuono risponde mandando in campo Parigini al posto di Coratella. I biancorossi vanno vicinissimi al vantaggio per due volte: prima Salzano, tutto solo in area, tira in porta ma prende in pieno Silvestri sulla linea di porta; due minuti dopo Daprelà stacca di testa su angolo ma non trova la porta di pochissimo. Al 76esimo Parigini sfiora l’eurogol con un colpo di tacco parato da Poluzzi, intanto Colantuono sostituisce Micai con il portiere classe ’96 Stefano Gori. Il giovanissimo, alla sua prima presenza in biancorosso, si supera su un colpo di testa di Zigoni deviato in calcio d’angolo.

Al 90esimo arriva la doccia fredda per gli uomini di Colantuono: Gori respinge due conclusioni di Arini e Finotto ma si arrende al tap-in di Zigoni che fa doppietta. La Spal chiude così la sua stagione con una vittoria e blinda così il primo posto del campionato di Serie B.

 

 

 

Bari (3-5-2): Micai (81’ Gori); Cassani, Suagher, Moras; Daprelà, Basha, Salzano (70’ Greco), Romizi, Furan; Coratella (53’ Parigini), Galano. All. Stefano Colantuono

 

Spal (3-5-2): Meret (48’ Poluzzi); Silvestri, Gasparetto(63’ Vicari), Giani; Del Grosso, Arini, Castagnetti, Schiavon, Lazzari; Finotto, Zigoni. All. Leonardo Semplici



loading...