Lunedì, 28 Maggio 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Fc Bari, il presidente Giancaspro: 'Nessuna perquisizione ha riguardato la società. Piena fiducia nella magistratura'

Il patron ha assicurato che “nessun riciclaggio può minimamente ipotizzarsi a suo carico"

Pubblicato in Sport il 18/01/2018 da Redazione

Il patron della Fc Bari 1908, Cosmo Giancaspro, ha comunicato “la propria assoluta estraneità” alle perquisizioni compiute dalla Guardia di Finanza nell’ambito dell’inchiesta sul crac del Gruppo Cicolella di Molfetta. “Nessuna perquisizione, sequestro o anche soltanto acquisizione di atti ha riguardato FC Bari 1908 – si legge in una nota diramata dalla società -.  Per completezza di informazione, si comunica che il Dott. Cosmo Antonio Giancaspro è stato destinatario di un decreto di perquisizione disposto dall’Autorità Giudiziaria di Trani in cui si prospetta l’ipotesi di riciclaggio della somma di denaro di euro 600mila, ricevuta dalla Masa Srl, rappresentata dall’avv. Michele Bellomo”.

Il presidente biancorosso ha assicurato che “nessun riciclaggio può minimamente ipotizzarsi a suo carico, in quanto tra lui e la Masa Srl è intervenuta solo una trattativa immobiliare riguardante la  promessa di compravendita di un’unità immobiliare per la quale è stata corrisposta al promittente venditore Giancaspro la somma di euro 600mila (peraltro a mezzo di bonifico), poi integralmente restituita al promittente acquirente (e sempre a mezzo di bonifico) nel momento in cui la trattativa non si è più perfezionata”.

La società biancorossa ha espresso “piena fiducia nella magistratura a cui i legali del presidente Giancaspro chiederanno solo di accertare con tempestività la sua palese estraneità all’ipotesi di reato in questione”.



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet