Sabato, 21 Luglio 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Cittadella-Bari 0-0,poche emozioni al 'Tombolato': terzo pareggio consecutivo per i biancorossi

Gli uomini di Grosso creano poco e portano a casa un buon punto. Decisivi due interventi di Micai

Pubblicato in Sport il 17/03/2018 da Giuseppe Bellino

Terzo pareggio consecutivo per il Bari di Fabio Grosso. Termina senza reti la sfida del  ‘Tombolato’: padroni di casa più pericolosi nel primo tempo, biancorossi in crescita nella seconda frazione di gioco. Poche le occasioni da gol, decisive due risposte di Alessandro Micai che ha negato la gioia del gol a Iori e Pelagatti. I biancorossi superano il Venezia e salgono al quinto posto in classifica.

 

La partita

Grosso lascia in panchina Galano e Sabelli, entrambi non al meglio per problemi fisici rimediati durante la settimana. L’allenatore biancorosso schiera un 4-3-3 con Micai tra i pali, Anderson e Balkovec sulle fasce e coppia centrale formata da Marrone e Diakitè. In mediana spazio a Basha, Tello e Henderson mentre in avanti toccherà a Cissè, Kozak e Improta.

Roberto Venturato si affida al 4-3-1-2 con Kuamè e Vido in avanti.

La partita comincia con un’occasione per parte: il Cittadella ci prova con un cross dentro di Vido spazzato via dalla difesa, il Bari sfiora il vantaggio con una bella azione di Cissè che scambia con Kozak e conclude, il suo tiro è troppo centrale per impensierire Alfonso. Nei minuti successivi il Cittadella prende in mano il pallino del gioco: al quarto d’ora di gioco Micai interviene su un colpo di testa di Salvi e salva il risultato. Poche emozioni nella parte centrale del primo tempo, un altro sussulto per i biancorossi arriva al 33esimo: Iori riceve palla sui 20 metri e scarica, è ancora Micai a salvare la porta superandosi su un’altra conclusione di Vido che però era in posizione irregolare. I biancorossi rispondono con due cross che vengono smanacciati da Alfonso.

Nella ripresa il primo squillo è del Bari: Balkovec riceve palla sulla trequarti, prende la mira e scarica un gran sinistro deviato in angolo da Alfonso. Sessanta secondi dopo biancorossi ancora pericolosi con un cross di Improta che pesca Cissè, l’attaccante non riesce a direzionare il pallone verso la porta. I biancorossi appaiono più propositivi mentre i veneti non riescono a trovare quella superiorità a metà campo che aveva caratterizzato la prima frazione di gioco. Al 57esimo i padroni di casa tornano a farsi vivi dalle parti di Micai con una palla vagante in area spazzata via dal numero 12 biancorosso. Al 64esimo minuto arriva il momento di Brienza, per la terza volta consecutiva Grosso si affida al fantasista 39enne per risolvere il match. Le due squadre continuano ad affrontarsi ad armi pari ma non riescono a creare occasioni pericolose, Grosso manda in campo anche Galano al posto di Henderson mentre Venturato risponde con Arrighini e Strizzolo. Al 79esimo è proprio il nuovo entrato Arrighini a sprecare una grande occasione da gol con una conclusione che termina fuori. Nel finale i veneti ci provano con una punizione calciata da Salvi che finisce ben distante dalla porta difesa da Micai.

 

Il tabellino di Cittadella-Bari

MARCATORI: -

AMMONIZIONI: Vido (C); Henderson (B);

ARBITRO: Sig Federico La Penna di Roma

Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Pelagatti, Scaglia, Varnier, Salvi; Settembrini, Iori, Schenetti (81’ Pasa); Kouame (69’ Strizzolo), Vido (73’ Arrighini). All. Roberto Venturato

Bari (4-3-3): Micai; Anderson, Marrone, Diakitè (82’ Empereur), Balkovec; Basha, Henderson (74’ Galano), Tello; Improta, Kozak (64’ Brienza), Cissè. All. Fabio Grosso



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet