Venerdì, 14 Dicembre 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Cremonese-Bari 0-1, un capolavoro di D'Elia decide il match: biancorossi quarti

Agli uomini di Grosso basta una rete del difensore ex Vicenza per conquistare i tre punti. I lombardi colpiscono un palo con Pesce

Pubblicato in Sport il 16/02/2018 da Giuseppe Bellino

Brutti, sporchi e cattivi. Il Bari di Fabio Grosso infila la seconda vittoria consecutiva e batte la Cremonese con un gol capolavoro di Salvatore D’Elia. Biancorossi che giocano una partita discreta, creano poco ma sfruttano al meglio l’unica occasione pericolosa del match. I padroni di casa creano parecchi problemi a Micai dopo lo svantaggio ma  vengono fermati anche dalla sfortuna con un palo colpito da Pesce. I tre punti conquistati stasera spingono il Bari verso le prime posizioni della classifica: i biancorossi sono al quarto posto a sole due lunghezze dal Palermo che giocherà domani a Perugia.

La partita

Pochi cambi nell’undici titolare scelto da Grosso che conferma il 4-3-3. Micai tra i pali, Sabelli e D’Elia sulle fasce, coppia centrale formata da Marrone e Gyomber. In mediana assente Basha per squalifica, al suo posto c’è Jacopo Petriccione con Henderson e Busellato. Tutto invariato in attacco: Galano e Anderson sostengono l’unica punta Libor Kozak.

Tesser si affida al 4-3-1-2 con l’ex Castrovilli dietro Brighenti e Scapini. In difesa coppia centrale formata da Claiton e Canini.  

Partita piacevole fin dai primi minuti di gioco con le due squadre che non rinunciano ad attaccare. Primo pericolo creato dai padroni di casa con una palla scodellata in area che inganna i difensori e finisce a Brighenti, l’attaccante non riesce a battere Micai. Il Bari risponde al decimo minuto con una azione personale di Kozak che salta due difensori ma viene anticipato al momento del tiro.  Dopo un inizio promettente, il match si spegne e le emozioni scarseggiano fino al 28esimo, quando Castrovilli ci prova da fuori ma il tiro viene deviato in angolo da un difensore. Pochi minuti dopo buona azione dei biancorossi con Henderson che serve Kozak al limite dell’area, la conclusione del ceco finisce alta sopra la traversa. Nel finale di tempo la Cremonese spinge e prova a trovare il gol del vantaggio con insistenza: al 40esimo Busellato salva i suoi con un intervento in area di rigore che anticipa un avversario, tre minuti dopo Scappini ci prova con un tiro al volo sugli sviluppi di un angolo ma trova soltanto l’esterno della rete.

Nella ripresa la Cremonese entra in campo più convinta: passano 120 secondi e Brighenti tira dal limite per due volte, entrambe le conclusioni sono rimpallate dai difensori del Bari. Grosso cambia volto ai suoi e manda in campo Brienza al posto di Henderson. Il numero 10 entra subito in partita e prova a portare in vantaggio i suoi con una sassata da 25 metri, Ujkani è bravo e non si fa sorprendere. La partita si riaccende con le due squadra che alzano il ritmo, ma il Bari trova il vantaggio al 64esimo: Salvatore D’Elia raccoglie palla fuori area e calcia, la sua conclusione si spegne all’angolino alto. Secondo gol in stagione per il terzino ex Vicenza che batte un incolpevole Ujkani. Dopo la rete il Bari si abbassa e difende il prezioso vantaggio. I padroni di casa prendono in mano il pallino del gioco e al 75esimo colpiscono un palo clamoroso con Pesce, la conclusione del centrocampista tocca il legno e finisce tra le braccia di Micai. I padroni di casa non ci stanno e sfiorano il pareggio con un colpo di testa di Scappini, dimenticato da Gyomber, sul quale Micai si supera e mette in angolo. La Cremonese appare stanca e non riesce a organizzare attacchi pericolosi, ultimo brivido per Micai al 94esimo con un colpo di testa di Scappini che corregge una rovesciata di Scamacca ma non inquadra la porta.

 

 

Il tabellino di Cremonese-Bari

Bari (4-3-3): Micai; Sabelli, Marrone, Gyomber, D'Elia; Henderson (56’ Brienza), Petriccione, Busellato; Galano (80’ Tello), Kozak (84’ Nenè), Anderson. All. Fabio Grosso

Cremonese (4-3-1-2): Ujkani; Cinaglia, Canini, Claiton, Renzetti; Croce (78’ J.Gomez), Pesce, Arini (73’ Cavion); Castrovilli; Brighenti (59’ Scamacca), Scappini. All. Attilio Tesser

MARCATORI: D’Elia (B)

AMMONIZIONI: Busellato (B)

ARBITRO: Signor Gianluca Aureliano sezione di Bologna



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet