Mercoledì, 24 Maggio 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Fc Bari, Basha carica l'ambiente: 'Stiamo buttando via tutto, è ora di ripartire. Tifosi? E' normale che non siano contenti'

Il centrocampista albanese sulla sua condizione fisica: 'Sono un po' stanco'

Pubblicato in Sport il 13/04/2017 da Giuseppe Bellino

È ora di ripartire. Ne è convinto Migjen Basha, centrocampista albanese in forza al Bari. Dopo le quattro sconfitte consecutive lontano dal San Nicola, nel prossimo turno i biancorossi dovranno far visita al Carpi. Gli emiliani non godono di un ottimo momento di forma ma sono ancora in corsa per un piazzamento ai playoff.

Intanto durante l’allenamento pomeridiano gli uomini di Colantuono riceveranno la visita dei tifosi, pronti a contestare l’operato della squadra nelle ultime partite.

“Il confronto con i tifosi ci sta – ammette Basha in conferenza stampa - il momento non è uno dei migliori. Credo che sia normale che non siano contenti, una squadra come noi non può fare tutti questi risultati negativi. In alcuni casi non siamo stati molto fortunati, personalmente reputo inspiegabile la sconfitta di Trapani. Credo che quella sia stata una delle peggiori, abbiamo toccato il fondo. Se avessimo potuto rigiocare la partita, sicuramente non sarebbe andata così. Tuttavia siamo ancora in gioco e l’obiettivo resta un piazzamento ai playoff”.

Dopo le ottime prestazioni nei primi mesi del 2017, Basha è apparso poco lucido nelle ultime partite: “Tutta la squadra non sta riuscendo a far bene – spiega il centrocampista -, anche la vittoria contro il Latina non è stata una buona partita. Io sto accusando un po’ di stanchezza, prima della gara contro lo Spezia ho parlato con il mister che ha deciso di farmi riposare. Tuttavia l’infortunio di Romizi mi ha costretto a tornare in campo dopo 12 minuti. Da quando è arrivato Colantuono ho saltato pochissimi minuti e nessun allenamento, adesso sono un po’ stanco anche perché siamo a fine stagione”.

Ciò che resta inspiegabile è il cambiamento repentino delle prestazioni del Bari durante le partite giocate fuori casa: “Non riusciamo a capire cosa non funziona, altrimenti avremmo già corretto l’errore. Stiamo buttando via tutto quello che abbiamo fatto di buono in questi mesi, bisogna dare di più.  Adesso è ora di ripartire perché abbiamo sprecato i jolly, dobbiamo solo pensare a lavorare e fare più punti possibili.

La trasferta di Carpi può diventare il crocevia della stagione biancorossa: in caso di sconfitta il Bari potrebbe essere tagliato fuori dalla lotta per i playoff. “Sarà  una partita importantissima – spiega Basha -, anche se ci sono ancora tante squadre in pochi punti e dipenderà anche dai risultati delle avversarie. Ovviamente non dobbiamo aspettare gli altri, adesso è il momento di tornare a fare punti. Anche qualche pareggio in più ci avrebbe messo in una posizione migliore. 

Al periodo no della squadra biancorossa si è aggiunto l’infortunio di Franco Brienza: “Abbiamo perso un giocatore fantastico per il nostro modo di giocare – continua Basha - a livello di possesso era fondamentale e faceva la differenza. Gli infortuni però fanno parte del gioco, dobbiamo dare qualcosa in più per colmare questa assenza”. 



loading...