Mercoledì, 15 Agosto 2018 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Bari, campionato vela d'altura: una perfetta prova costiera per la terza giornata

Vento testo, sole e tanto divertimento per tutti

Pubblicato in Sport il 13/03/2018 da Redazione
photo Egidio Magnani



Più che inverno, primavera. Divertente, soleggiata, con vento da Sud Sud Est teso al punto giusto e senza onda. Si è presentata così la terza giornata di regate del XIX Campionato invernale di Vela d'altura "Città di Bari", nell'unica prova costiera di questa competizione 
Gli equipaggi si sono divertiti regatando tutti insieme per circa due ore sul percorso allestito nel tratto costiero compreso tra la Fiera del Levante di Bari e il porto di Santo Spirito, dove era stata posizionata la boa da girare.
A rendere unica la giornata di prova ha contribuito anche la decisione del comitato di regata di invertire l'ordine delle partenze. I primi a prendere il via, infatti, sono stati gli equipaggi di classe Libera. Poi è stata la volta della Minialtura e dei Monotipi. A questi (per la Libera - raggruppamento Alfa) è toccato affrontare un percorso più breve che è risultato essere un triangolo con partenza boa al vento, un bordo al traverso verso il porto di Santo Spirito e quindi una bolina per tagliare il traguardo dopo circa otto miglia marine. Le ultime a partire sono state le imbarcazioni di Altura che hanno affrontato un percorso costiero lungo circa il doppio rispetto ai più piccoli (poco meno di 16 miglia).

Dopo tre giornate di regata e tre prove, alla guida della classifica Overall Orc Altura troviamo Machi di Angelo Dinarelli (LNI Bari) seguita da Menzoniero di Guido Milella e da Morgan IV di Nicola De Gemmis, entrambi del CC Barion. Per la Minialtura, invece, la classifica generale è guidata dall'Ufo22 Yellow Bee di Andrea Algardi (CN Bari) a pari punti con il surprise Cocò di Vitantonio Natuzzi (CN Bari) e con alle spalle Gamberetto di Alberto Lorusso (CN Bari). Nella Libera - raggruppamento A la classifica provvisoria dopo tre giornate vede in testaFun (CV Bari) con Luca Bergamasco al timone. Alle sue spalle ci sono Lumachia (CN Il Maestrale) con Carlo Laporta al timone e Grace (CN Bari) con Giuseppe Romeo al timone. Nella Libera - raggruppamento B, invece, il primo posto è provvisoriamente guidato da Patti Chiari (LNI Bari) con Vincenzo Lasorella al timone. Al secondo posto troviamo Ganzuria V (CN Bari) con Claudio Dabbicco al timone e al terzo Emma (LNI Bari) con Raffaello Ludovico al timone. Chiude la classe Libera il raggruppamento C con in testa Cecilia (Lymington Town S.C.) di Simon Proctor. Seguono: al secondo posto Freedom (CN Bari) di Francesco Lorusso e al terzo Magic Rita (CC Barion) di Nicola Antonacci.

Approfondendo ancora le classifiche per l'altura troviamo la classifica dedicata alle imbarvazioni di crociera regata composta da: Machi, Morgan IV e Obelix di Giuseppe Ciaravolo (Cus Bari); e quella specifica per le imbarcazioni gran crociera composta da: Menzoniero, Aida di Floriana Gallucci (Cus Bari) con Domenico Laghetti al timone e Jolly Roger di Angelo Volpe (CC Barion).

La classifica monotipi dedicata ai Surprise è, infine, composta nell'ordine da Cocò, Gamberetto eNellaria di Vito Laforgia (CN Bari).

Nulla però è ancora detto. Il 25 marzo è in programma l'ultima giornata di regata. Solo dopo quest'ultima sarà possibile decretare i vincitori finali del Campionato in corso.



loading...

Speciale Bifest2018 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet