Giovedì, 24 Agosto 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Tim Cup, Bari-Cremonese 2-1: Salzano e Nenè regalano la vittoria ai biancorossi

Grande reazione degli uomini di Grosso dopo lo svantaggio iniziale di Brighenti. Prossima sfida contro il Sassuolo

Pubblicato in Sport il 12/08/2017 da Giuseppe Bellino

Il Bari batte in rimonta la Cremonese e si qualifica ai trentaduesimi di finale di Coppa Italia. Succede tutto nel primo tempo: gli ospiti passano con un gol di Brighenti all’ottavo, i biancorossi pareggiano i conti con Salzano e si portano in vantaggio con un gol di Nenè. Buona prestazione dei biancorossi anche se il migliore in campo è senza dubbio Alessandro Micai: l’estremo difensore blinda la porta in tre occasioni e salva il risultato.

Tra i migliori Nello Salzano e Tello, bravi a combattere in mediana per tutto il match. Adesso i biancorossi sfideranno il Sassuolo nel prossimo turno di Tim Cup.

 

La partita

Grosso rinuncia a Masi e Floro Flores, ancora indisponibili per infortunio. In difesa spazio a Micai tra i pali, a destra chance dal primo minuto per il neo arrivato Fiammozzi, mentre al centro spazio a Tonucci e Capradossi con D’Elia sulla sinistra. Trio in mediana formato da Basha, Salzano e Tello, mentre in avanti giocano Furlan, Nenè e Improta.

Nella Cremonese Attilio Tesser si affida al tandem formato da Mokulu e Brighenti. Titolari  gli ex Salviato e Castrovilli.

Pronti via e la Cremonese trova il gol del vantaggio: Mokulu salta Capradossi e serve Brighenti in area che batte Micai. Inizio shock dei biancorossi che vanno subito sotto come successo nel match contro il Parma. Il Bari non reagisce e lascia il pallino del gioco ai lombardi che amministrano il vantaggio. I galletti si fanno vedere al 21esimo con un buon cross di Furlan non agganciato per un soffio da Nené, quattro minuti dopo è Improta a impensierire il portiere avversario con un tiro troppo debole. Al 29esimo arriva il pareggio: calcio d’angolo deviato, la palla finisce sui piedi di Salzano che batte Ravaglia da pochi passi. Primo gol stagionale per il centrocampista ex Crotone che sembra essere una delle pedine fondamentali di Fabio Grosso. I galletti ci credono e quattro minuti dopo sfiorano il raddoppio con un gran tiro dalla distanza di Improta che termina di poco al lato. La Cremonese esce dal campo e il Bari trova il gol del vantaggio a pochi minuti dalla fine del primo tempo con Nenè, bravo a raccogliere la palla sugli sviluppi di un corner e a battere il portiere. 

Nella seconda frazione di gioco il Bari ha subito l’opportunità di chiudere il match: Nenè riceve palla al limite dell’area, salta due uomini e serve Furlan che a due passi dalla porta spara la palla sull’estremo difensore ospite. Al 53esimo sono gli ospiti a sfiorare il pareggio ma Micai nega la gioia ad Arini con un grandissimo intervento.
Pochi minuti dopo l'estremo difensore biancorosso è ancora protagonista con una parata su un tocco all’indietro di Capradossi che sfiora l’autogol.
Al 67esimo Grosso inserisce forze fresche: Ciccio Brienza prende il posto di Federico Furlan. I biancorossi passano così al 4-2-3-1 con Tello largo a destra e il fantasista ex Cesena che agisce dietro Nenè. Tesser manda in campo Cavion per Croce, fuori anche l’ex Castrovilli (beccato dal pubblico di casa) per Maiorino.

Il Bari controlla il vantaggio senza rischiare, gli ospiti non riescono a creare azioni pericolose nonostante le forze fresche dei nuovi innesti. Nel finale Grosso manda in campo Busellato al posto di Basha, alla prima da capitano con la maglia biancorossa.

Nel finale occasione per gli ospiti che vanno vicinissimi al pareggio con un tiro a botta sicura di Scappini neutralizzato miracolosamente da Micai. Finisce così, tra gli applausi dei 9mila presenti al San Nicola che applaudono i ragazzi di mister Grosso.

 

Il tabellino di Bari-Cremonese

Bari (4-3-3): Micai; Fiamozzi, Tonucci, Capradossi, D'Elia; Tello, Basha (86’ Busellato), Salzano; Furlan (67’ Brienza), Nenè, Improta. All. Fabio Grosso

Cremonese (4-3-1-2): Ravaglia; Salviato, Canini, Claiton, Renzetti; Arini (81’ Scappini), Pesce, Croce (68’ Cavion); Castrovilli (73’ Maiorino); Mokulu, Brighenti. All. Attilio Tesser

Marcatori: 8’ Brighenti (C); 29’ Salzano (B), 41’ Nenè (B) 

Ammonizioni:  52’Capradossi (B), 52’ Basha (B), 56’ Castrovilli (C), 70’ Improta (B), 93’ Mokulu (C)

Spettatori: 9.754



loading...