Sabato, 23 Settembre 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Tennis, il Njlaya sale sul tetto d'Italia: il circolo barese campione nazionale categoria over 60 (VIDEO)

Battuto in rimonta il circolo Canottieri Roma. Il presidente Vincenzo Elia: 'Abbiamo creato un mix di esperienza e qualità che ci ha permesso di raggiungere questo grande traguardo'

Pubblicato in Sport il 10/07/2017 da Giuseppe Bellino

Il tennis Njlaya sale sul tetto d’Italia. Il circolo barese ha vinto il campionato nazionale a squadre ‘Veterani 2017’ categoria over 60. Gli artefici dell’impresa sono Paolo Moscelli, Lanoir Ferrante Rocchi, Franco Brino,  Gaetano Longo e Vincenzo Elia.

Il circolo tennis di via Chico Mendes ha ospitato la final four nei giorni di venerdì 7, sabato 8 e domenica 9 luglio. A sfidarsi per la conquista dello scudetto sono stati i circoli Tennis Città di Udine, Monviso Sporting Club (Grugliasco, PI), Canottieri Roma e Njlaya.

Le quattro squadre si sono affrontate in un girone all’italiana: ogni scontro diretto è stato suddiviso in tre partite, due singoli e un doppio. Nella prima giornata il tennis Njlaya ha avuto la meglio sul Tennis città di Udine per 3-0 (vittorie di Brindo e Moscelli nei match singolari e di Longo-Rocchi nel doppio), mentre il circolo Canottieri Roma ha battuto con lo stesso risultato il Monviso Sporting Club. Nel secondo turno sono stati ancora i due circoli a trionfare: il Njaya ha battuto 3-0 il Monviso (vittorie di Moscelli e Longo nei singolari e della coppia Elia-Rocchi nel doppio), mentre il circolo Canottieri Roma ha superato il Tennis città di Udine (3-0).

Ieri mattina si è disputata la finalissima per decretare il circolo campione d’Italia. Nel primo match singolare il barese Franco Brino ha dovuto lasciare il campo durante il secondo set per un problema fisico, regalando così il primo punto della sfida a Primo Veneri (Canottieri Roma).  Nel secondo incontro però il circolo romano non è riuscito a chiudere i conti: Paolo Moscelli (tennis Njlaya) è riuscito a battere Alessandro Prudente in rimonta (5-7, 6-1,6-2) ed ha pareggiato il risultato.

A decidere la sfida è stato il match di doppio tra Moscelli-Rocchi e Prudente-Dede’. Ad avere la meglio sono stati i due tennisti baresi che hanno liquidato gli avversari in due set (6-3,6-3), facendo impazzire di gioia il pubblico del Njlaya.

“Questo risultato era nell’aria – spiega Vincenzo Elia, presidente del tennis Njlaya – ci siamo preparati per questa competizione per circa sei mesi. Abbiamo giocato molti tornei in varie parti d’Europa e ci siamo tolti alcune soddisfazioni. Credo che uno dei nostri meriti sia stato quello di studiare con cura il gruppo di tennisti da mandare in campo, creando un mix di esperienza e qualità che ci ha permesso di raggiungere questo grande traguardo”. 



loading...