Giovedì, 27 Aprile 2017 - Ore
Direttora: ANNAMARIA FERRETTI
Facciamo Notizie

Calcio, il Bari torna a vincere: 2-0 al Latina, decidono Galano e Fedele

I biancorossi subiscono gli attacchi degli ospiti nel primo tempo, poi sbloccano il match con una rete dell'esterno foggiano

Pubblicato in Sport il 04/04/2017 da Giuseppe Bellino

Serviva una vittoria e i tre punti sono arrivati. Il Bari batte il Latina per 2-0: decidono le reti di Galano al 62esimo e di Fedele nel finale. Biancorossi che sono apparsi poco concentrati e nel primo tempo hanno subito in più occasioni gli attacchi del Latina. Il gol del vantaggio di Galano ha aperto le porte alla vittoria dei galletti. La squadra allenata da Colantuono (oggi in tribuna per squalifica) ha rischiato più volte di andare in svantaggio contro il fanalino di coda della serie B. Tuttavia i tre punti conquistati oggi sono preziosissimi per la lotta playoff: attualmente il Bari è all’ottavo posto a due sole lunghezze dal Perugia che occupa la quinta posizione.

 

La partita

Il tecnico ex Udinese perde Franco Brienza che ha riportato una lesione parziale del legamento posteriore del ginocchio sinistro. I tempi sono ancora incerti ma il fantasista lombardo resterà lontano dai campi da gioco almeno per un mese. Il Bari scende in campo con il solito 4-3-3: davanti a Micai ci sono Capradossi e Tonucci con Sabelli e Daprelà sulle fasce. In mediana Basha, Romizi e Fedele, mentre in attacco spazio a Galano, Floro Flores e Parigini.

Vivarini sceglie il 4-4-2 con Corvia e Buonaiuto in avanti. Out Brosco che ha rimediato la rottura del legamento crociato.

 

La partita comincia nel silenzio assordante del San Nicola: i tifosi della curva Nord decidono di voltare le spalle al campo in segno di protesta e ripongono bandiere e stendardi. I biancorossi si rendono subito pericolosi con un colpo di testa di Fedele su angolo, due minuti dopo però sono gli ospiti a sfiorare il vantaggio: un intervento provvidenziale di Tonucci nega il gol a Corvia, un minuto dopo un colpo di testa di Buonaiuto termina di poco al lato. Al quarto d’ora di gioco Galano recupera palla sulla trequarti e serve Parigini, il tiro dell’esterno ex Torino finisce in curva. Il Bari cerca di imporre il proprio gioco ma viene sorpreso dalle ripartenze degli ospiti: Pinato, tutto solo in area, tira al volo verso Micai che neutralizza. Due minuti dopo Bandinelli parte in contropiede e si invola verso la porta, il suo diagonale finisce di poco al lato. Il Bari non reagisce e continua a subire le iniziative dei laziali che ci provano alla mezzora con una punizione di Corvia che finisce alta, un minuto dopo è ancora l’attaccante ex Lecce a sfiorare il gol con una rovesciata che termina alla destra di Micai. Gli uomini di Colantuono sembrano non riuscire a mantenere l’equilibrio e soffrono gli inserimenti tra le linee di Pinato e Buonaiuto. Nel finale di tempo i biancorossi costruiscono la migliore occasione del match con Floro Flores, bravo a trovare Parigini n area: l’ala ex Perugia manca incredibilmente la porta da zero metri.

Nel secondo tempo i biancorossi entrano in campo più convinti e costringono gli ospiti ad abbassare il baricentro. Al 52esimo Fedele ci prova da fuori ma il suo tiro finisce alto, due minuti dopo è Romizi a cercare di impensierire Pinsoglio con un colpo di testa che non inquadra la porta. Beni, allenatore in seconda dei biancorossi, manda in campo Raicevic al posto di Parigini. Al 62esimo il Bari passa: cross di Sabelli dalla destra, Galano riceve palla in area e batte Pinsoglio con un tocco di esterno. L’esterno foggiano torna a segnare dopo un mese e mezzo e rompe il digiuno di gol della squadra allenata da Colantuono. Cinque minuti dopo il vantaggio Floro Flores lascia il campo per un infortunio, Vivarini manda in campo De Giorgio al posto di Pinato.

Gli ospiti reagiscono e si rendono pericolosi al 74esimo con una girata di Buonaiuto che termina alta. Il Bari si abbassa e lascia campo al Latina che conquista una punizione dal limite neutralizzata da un provvidenziale Micai, Beni si copre e manda in campo Macek al posto di Galano. Nel finale il Latina usa la forza della disperazione per cercare il pareggio ma un tiro in area di Bruscagin viene deviato in angolo da Micai. Al 91esimo Fedele chiude la partita con una punizione dal limite che batte Pinsoglio. Il match termina sul 2-0.

 

 

Bari (4-3-3): Micai; Sabelli, Tonucci, Capradossi, Daprelà; Basha, Salzano, Fedele; Galano (82’ Macek), Floro Flores (66’ Maniero), Parigini (59’ Raicevic). All. Stefano Colantuono

 

Latina (4-4-2): Pinsoglio; Nica (78’ Insigne), Coppolaro, Dellafiore, Bruscagin; Bandinelli, Rocca (27’Mariga), Di Matteo, Buonaiuto, Corvia, Pinato (71’De Giorgio). All. Vincenzo Vivarini 

 



loading...

Speciale Bifest2017 RISULTATI, COMMENTI, NOTIZIE Live Tweet